francia-uccide-poliziotta-urlando-allah-akbar
Una protesta dei poliziotti francesi (Keystone)
23.04.2021 - 17:00
Aggiornamento: 20:10

Francia: uccide poliziotta urlando ‘Allah Akbar’

L'autore del gesto era un tunisino di 37 anni, freddato dai colleghi della donna a Rambouillet, vicino Parigi. Regolarizzato nel 2019, risultava incensurato

Un uomo ha ucciso a coltellate una funzionaria di polizia di 49 anni a Rambouillet, vicino a Parigi, al grido di "Allah Akbar": è quanto riferiscono sindacati di polizia francesi. Intanto, l'antiterrorismo francese (Sdat, Sous-direction antiterroriste) sta valutando quanto accaduto. L'uomo, un tunisino secondo i primi elementi dell'inchiesta, è morto a sua volta a causa dei colpi d'arma da fuoco sparati dalla polizia durante il fermo. Sul posto, oltre al ministro dell'Interno, Gérald Darmanin è atteso anche il premier Jean Castex.

L'attentatore "non era schedato fra le persone a rischio radicalizzazione" ed era "incensurato". L'uomo, morto per le ferite provocate dalla reazione dei colleghi della vittima, aveva con sé dei documenti. Aveva 37 anni ed era stato regolarizzato in Francia nel 2019.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
allah akbar francia parigi terrorismo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved