salgono-per-la-prima-volta-le-paratie-a-venezia-acqua-alta-addio
Acqua alta? (Keystone)
italia
04.10.2020 - 08:59
Aggiornamento: 17:01
Ansa, a cura de laRegione

Salgono per la prima volta le paratie a Venezia, acqua alta addio

Piazza San Marco e Basilica all'asciutto: il test sulle barriere del Mose, tanto contestato, è stato giudicato dagli esperti positivo.

Venezia – Emerse dall'acqua le barriere del Mose, che ieri si è alzato per la prima volta a proteggere Venezia dall'alta marea. Piazza San Marco è dunque rimasta all'asciutto: l'entrata in funzione del Mose ha permesso al 'salotto buono' della città di evitare il fenomeno dell'acqua alta. "La Basilica è asciutta, asciutta. È la prima volta ed è un dato importantissimo", ha detto all'Ansa il primo procuratore di San Marco a Venezia, Carlo Alberto Tesserin. "Abbiamo azionato - ha aggiunto - le pompe per evitare le infiltrazioni che arrivano da sotto nel nartece, e hanno funzionato in sicurezza. A 90 centimetri di marea avremmo dovuto affrontare l'acqua che arriva dalla piazza, ma non è arrivata perché esclusa dal Mose", ha concluso.

Il Mose è stato quindi chiuso, e dentro la Laguna di Venezia la marea non è cresciuta. Alle 10 di ieri sono stati misurati alla Diga Sud del Lido 119 centimetri, a Punta Salute, dove si è registrato il 'medio mare' 69. "Il test è andato bene – ha spiegato il provveditore alle opere pubbliche Cinzia Zincone in relazione all'innalzamento delle paratoie del Mose a Venezia –. Si apprezza una consistente differenza di altezza dell'acqua tra la parte difesa dal Mose e quella che non lo è". Un test giudicato positivamente: "Non filtra acqua" ha evidenziato Zincone. "Ci spiace che altre parti d'Italia siano flagellate dal maltempo, consoliamoci con Venezia, visto che in mare siamo arrivati a 129 centimetri e in città a 73 –, ha aggiunto Zincone –. Il test è andato bene, stiamo raccogliendo tutti i dati, maggiori rispetto al previsto, per la messa a punto del sistema".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved