reddito-modesto-ma-vita-di-lusso-arriva-la-guardia-di-finanza
21.08.2020 - 10:32

Reddito modesto ma vita di lusso. Arriva la Guardia di Finanza

Le Fiamme Gialle di Roma hanno sequestrato beni per 11 milioni di euro a una famiglia di origine calabrese, con numerose condanne alle spalle.

La Guardia di Finanza di Roma ha confiscato il patrimonio, del valore di circa 11 milioni di euro, riconducibile a una famiglia di origini calabresi dedita alla commissione di reati plurimi.

Il provvedimento ha riguardato i beni mobili e immobili nella disponibilità di Francesco Mercuri, capofamiglia, della moglie Carmela Fazzari e dei figli della coppia, Giuseppe e Angelo, i quali, a partire dagli anni '80, hanno accumulato numerose condanne per furto, truffa, contrabbando, riciclaggio, ricettazione e altri reati commessi, anche in forma associativa, nella provincia di Roma.

Gli accertamenti economico-patrimoniali svolti dalle Fiamme Gialle hanno evidenziato, oltre alla pericolosità sociale della famiglia, la sproporzione tra i modesti redditi dichiarati al fisco e i beni posseduti.

I pregiudicati avevano un elevato tenore di vita, testimoniato dalla frequentazione di club esclusivi nelle più rinomate località marittime, raggiunte a bordo di una lussuosa barca a vela che è stata colpita dalla confisca insieme a 24 unità immobiliari (ville, appartamenti e terreni), 60 autovetture, conti correnti, quote societarie e l'intero patrimonio di nove società, nonché un noto locale della movida romana in zona Tiburtina.

È stata confiscata anche la somma di centomila euro in contanti, trovata in possesso di Angelo Mercuri e di cui lo stesso non era stato in grado di giustificare la provenienza.

Uno dei membri della famiglia è stato colpito anche dalla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con l'obbligo di soggiorno per due anni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
beni famiglia patrimonio reati roma
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved