Estero
08.04.2020 - 21:560

Si conferma in Italia il rallentamento del contagio

Oggi altri 542 morti, ma calano i ricoveri e aumetano le guarigioni

Roma - Tornano a salire i contagi da coronavirus in Italia, una crescita, spiega la Protezione Civile, dovuta al maggior numero di tamponi effettuati, mentre si conferma in sostanza la frenata del contagio. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi confermati sono stati 3.836 (+2,8%) e le vittime sono state 542 (+3,1%). L’incremento giornaliero dei casi positivi è leggermente più alto di quello di martedì ma la tendenza al rallentamento non cambia. Nelle ultime 24 ore infatti sono stati effettuati sul territorio nazionale 51.680 tamponi, contro i 33.713 del giorno prima, il che spiega l’incremento dei casi positivi.

Continua anche il trend discendente dei ricoveri (-233) e delle terapie intensive (99 in meno).Il totale dei contagiati in Italia dall’inizio dell’epidemia è ora di 139.422 persone e il totale delle vittime sale a 17.669.Oltre 13mila decessi sono concentrati in sole tre regioni: Lombardia (oltre 9mila), Emilia-Romagna e Piemonte. Sono inoltre 26.491 le persone guarite, con un aumento di 2.099. È l'incremento più alto mai registrato dall'inizio dell'emergenza.

© Regiopress, All rights reserved