Estero
05.07.2019 - 21:070

Russia, agenti dei servizi segreti in manette

Si tratta di 7 uomini del Fsb accusati di aver preso parte a una rapina ai danni di un imprenditore entrato in banca per depositare del denaro

Sette agenti dei servizi di sicurezza russi (Fsb) sono stati arrestati con l'accusa di rapina: lo scrive l'agenzia Interfax citando il tribunale militare di Mosca, secondo cui cinque agenti sono stati posti in custodia cautelare in carcere e altri due ai domiciliari. Il quotidiano Vedomosti sostiene che il 10 giugno gli agenti abbiano attaccato un imprenditore che era entrato in banca per depositare 136 milioni di rubli in contanti, circa 2,1 milioni di dollari. Gli 007 avrebbero preso il denaro e lo avrebbero spartito con un impiegato della banca loro complice. Una fonte interpellata da Rbk racconta una storia diversa, secondo cui gli agenti avrebbero perquisito la banca con un mandato falso e avrebbero rubato 140 milioni di rubli (2,2 milioni di dollari).
 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
agenti
banca
servizi
© Regiopress, All rights reserved