laRegione
Nuovo abbonamento
Google Maps
Estero
16.08.2018 - 21:110
Aggiornamento : 22:53

Forte scossa di terremoto in Molise, danni alle case

Di magnitudo 5.2, è stata avvertita alle 20.19. L'epicentro a Montecilfone (Campobasso). Non ci sarebbero feriti.

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita stasera in Molise e in Abruzzo. La scossa è avvenuta alle 20.19 ed è di magnitudo 5.2. L'epicentro a Montecilfone, in provincia di Campobasso. La gente si è riversata in strada. Per il momento non si registrano feriti, ha detto all'Ansa il presidente della Regione Molise Donato Toma.

Lievi danni alle case si sono registrati nel paese di Palata, sempre in provincia di Campobasso, dove secondo una prima ricognizione ci sono crepe nei muri e danni interni alle abitazioni.

Quella di questa sera è la seconda scossa seria in meno di 48 ore: poco prima della mezzanotte di Ferragosto, una scossa di 4.7 si era verificata tra i Comuni di Palata e Montecilfone.

La scossa di stasera è stata avvertita anche in Puglia. Sono centinaia le telefonate giunte al numero di emergenza del 115, in pochi minuti. Si è trattato di una scossa breve ma intensa, avvertita anche ai piani bassi a Bari, Bitritto, Canosa e Foggia; tra le prime città da cui si hanno notizie. Al momento non si registrano danni a cose o persone.

Un'altra forte scossa di terremoto – di 4.5 di magnitudo – è stata avvertita poco prima delle 22.30 sempre a Montecilfone.

 

 

 

© Regiopress, All rights reserved