Confine

L'A9 come un autodromo: nel 2023 uno svizzero beccato a 237 km/h

Il cittadino elvetico è secondo di un pelo dietro un italiano colto a 238 km/h: per entrambi multa di oltre 800 euro pagata subito pena il fermo dell'auto

Il casello di Grandate sulla A9
(Di © Raimond Spekking / CC BY-SA 4.0 (via Wikimedia Commons), CC))
10 dicembre 2023
|

Sul poco invidiabile podio di chi nel 2023 ha scambiato l'autostrada A9 Lainate-Como-Chiasso per l'autodromo di Monza c'è un cittadino svizzero, beccato a correre a bordo della sua Bmw a ben 237 chilometri orari: come riporta La Provincia di Como, l'emulo elvetico di Verstappen e Hamilton è secondo solo a un cittadino italiano che nel giugno del 2023 è sfrecciato davanti all'autovelox della Polizia stradale comasca a 238 km/h in un tratto con il limite a 130. Risultato: 845 euro di multa pagati subito, sospensione della patente da 6 a 12 mesi e dieci punti della patente spariti. Sanzione pagata subito anche dallo svizzero, per evitare il fermo amministrativo del veicolo. In caso di pagamento oltre i sessanta giorni, la multa sarebbe inoltre diventata di 3'382 euro.

In totale da inizio 2023 fino a fine novembre sono state 400 le sanzioni amministrative comminate dagli agenti della Polizia stradale di Como, diverse delle quali hanno toccato anche cittadini svizzeri. I quali, come evidenzia il quotidiano comasco, devono prestare attenzione in quanto, come gli italiani, hanno a disposizione un "pacchetto di 20 punti" che vengono scalati quando si riceve una contravvenzione che comporterebbe, per un italiano, il decurtamento di punti dalla patente.

Il pagamento immediato della multa evita il fermo amministrativo del veicolo, che scatta fino al saldo del dovuto. Esistono quattro soglie sanzioni amministrative: l'eccesso di velocità entro i 10 km in più del limite comporta solo una multa, a cui, dai 10 e i 40 chilometri orari in eccesso si aggiunge la decurtazione di 3 punti dalla patente. Punti sottratti che diventano 6 fino a 60 km/h oltre il limite con, in più, la sospensione della patente da uno a tre mesi. Oltre i 60 km/h in eccesso vengono sottratti 10 punti e si incorre nella sospensione della patente da 6 a 12 mesi: in caso di recidiva entro due anni, la licenza di condurre viene definitivamente revocata. Per chi ha ottenuto la patente da meno di 3 anni i punti scalati raddoppiano.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE