Como
04.10.2022 - 18:06
Aggiornamento: 18:38

Sta lavorando su un cantiere, la strada cede e lo seppellisce

Inutili i soccorsi da parte dei vigili del fuoco e del personale del 118 intervenuti a Gironico, frazione di Colverde, nel Comasco

Ats, a cura di Red.Web
sta-lavorando-su-un-cantiere-la-strada-cede-e-lo-seppellisce
Ti-Press
Incidente sul lavoro

Infortunio mortale sul lavoro martedì pomeriggio a Gironico, frazione di Colverde, nel Comasco. Un operaio di 40 anni, che stava lavorando in uno scavo per lavori stradali profondo circa tre metri, è rimasto sepolto a causa di un cedimento stradale. L’uomo, residente a Lurate Caccivio, come riportato da ‘laProvincia’ online, si trovava all’interno di uno scavo che taglia in due via Giacomo Leopardi, quando all’improvviso parte della strada ha ceduto e lo ha sepolto.

Inutili i soccorsi da parte dei vigili del fuoco e del personale del 118: quando i pompieri sono riusciti a raggiungere l’uomo e a liberarne il corpo, non c’era più nulla da fare. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Como stanno cercando di ricostruire la dinamica del drammatico infortunio. La Procura ha avviato un’inchiesta.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved