blitz-no-vax-scritte-offensive-al-sant-anna-e-alla-castellini
22.12.2021 - 14:09
Aggiornamento : 14:51

Blitz no-vax: scritte offensive al Sant’Anna e alla Castellini

Il muro del centro vaccinale e della scuola professionale sono stati imbrattati con scritte contro i vaccini e gli operatori sanitari

di Marco Marelli

Blitz dei “no-vax” all’alba di questa mattina nell’area adiacente al vecchio Sant’Anna di via Napoleona che da qualche tempo è il punto vaccinale della città e sul muro della scuola Castellini di via Giosuè Carducci, in centro a Como. Stando ai primi elementi raccolti dagli investigatori della Questura del capoluogo lariano tra le 5 e le 6 mani anonime – all’esterno della struttura affacciata su via Napoleona – hanno vergato con uno spray rosso l’ingresso con scritte contro i vaccini come “I vax uccidono”, “Assassini”. Dello stesso tenore le scritte sul muro della scuola professionale.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Digos e della Polizia scientifica. All’esame degli investigatori le immagini del servizio di sorveglianza del vecchio ospedale Sant’Anna. Due le scritte ingiuriose. Nel frattempo i contagi nel Comasco sono in costante crescita: da qui la decisione del Comune di Como, di concerto con l’organizzazione della Città dei Balocchi, di annullare lo spettacolo pirotecnico, tradizionale appuntamento per la notte dell’ultimo dell’anno. Intanto, la Città dei Balocchi continua a riempire il centro storico cittadino per lo shopping natalizio. La speranza è quella che bastino le mascherine a limitare la circolazione del virus: solo che non tutti la usano.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
no vax sant'anna
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved