BERRETTINI M. (ITA)
0
NADAL R. (ESP)
1
2 set
(3-6 : 1-4)
EDM Oilers
3
NAS Predators
2
fine
(1-1 : 1-1 : 0-0 : 0-0 : 1-0)
a-lavena-ponte-tresa-arrivano-120-posti-auto
Una soluzione per la mobilità transfrontaliera (archivio Ti-Press)
06.06.2021 - 17:540
Aggiornamento : 19:20

A Lavena Ponte Tresa arrivano 120 posti auto

L'area per la mobilità transfrontaliera sorgerà nella zona ex Asl. I lavori inizieranno a breve e termineranno nel novembre 2022

Un nuovo posteggio a Lavena Ponte Tresa con 120 posti auto per la mobilità transfrontaliera, favorendo il car pooling. Si tratta del progetto esecutivo che proprio in questi giorni è stato approvato dalla giunta comunale guidata dal sindaco Massimo Mastromarino, presidente dell'Associazione dei comuni italiani di frontiera.

Un'opera dalla quale la viabilità delle vie del centro del comune lacustre trarrà giovamento. Nella zona ‘ex Asl’, in via Argine Dovrana, sorgerà un nuovo parcheggio con centoventi posti auto, a misura di cittadino, di frontaliere e di turista, come si intuisce dalla presenza, nel raggio di poche centinaia di metri, dello stabile destinato al nuovo poliambulatorio, di numerosi esercizi commerciali e del valico doganale. “Si è cercato di sfruttare il dislivello per contenere il parcheggio visivamente – osserva il sindaco Massimo Mastromarino in riferimento all’impatto paesaggistico dell’opera – inoltre le tamponature (ovvero le pareti perimetrali, ndr) saranno in pannelli di metallo micro forati, così da esaltare la trasparenza”.

Lo spazio a disposizione, distribuito su due piani, sarà dotato di ingressi separati e l’intera struttura sfrutterà il dislivello naturale della via. Mastromarino spiega inoltre che “l’investimento, pari a un milione di euro, è stato interamente sostenuto da Regione Lombardia all’interno del programma Interreg Italia-Svizzera che ne ha riconosciuto la valenza strategica per la mobilità transfrontaliera”. Stando alle indicazioni fornite, i lavori inizieranno a breve e saranno completati entro il novembre dell'anno prossimo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved