laRegione
Nuovo abbonamento
scoprire-il-lago-ceresio-attraverso-la-bicicletta
Ciclabile Porlezza-Menaggio
Confine
05.08.2020 - 15:460

Scoprire il lago Ceresio attraverso la bicicletta

L'itinerario ciclabile lungo la vecchia ferrovia Menaggio-Porlezza è un tragitto di facile percorrenza, adatto anche a chi è poco allenato.

La bici si sa, ci aiuta a spostarci con facilità e a emissioni zero. Due-ruote agili e scattanti capaci di portarci alla scoperta di luoghi fra i più belli della regione del lago Ceresio. Per l'estate, tra i vari sentieri e itinerari di trekking, a catturare l'attenzione di famiglie e sportivi c'è infatti anche una nuova pista ciclabile. Da Porlezza si snoda così uno dei tracciati più naturalistici della zona dei laghi, una ciclabile che raggiunge Menaggio lungo l'oasi del Lago del Piano, seguendo il vecchio tracciato della ferrovia, quel percorso che fino agli anni 40 univa i due comuni comaschi. La linea fu poi dismessa nel 1939, quando venne soppressa e quindi disarmata.

«L'itinerario ciclabile, lungo 12,5 chilometri – ci spiegano all'Autorità di bacino – è un tragitto di facile percorrenza, adatto anche ai ciclisti con poco allenamento, perfetto per tutta la famiglia con bambini, con un percorso sulle vie secondarie. Si parte da Tavordo, una frazione di Porlezza, per poi imboccare la salita per Vesetto verso il Comune di Corrido, percorrendo il torrente Cuccio. Imperdibile una foto sul ponte del Saltone, la struttura che ha sostituito la vecchia costruzione. Da lì si pedala verso Corrido per raggiungere San Pietro Sovera, proprio da questa frazione di Porlezza parte il tracciato per la Via del Ferro. Lasciata la località qualche sforzo alla volta di Carlazzo dove si apre un nuovo mondo con la Riserva Naturale Lago di Piano. Un'oasi faunistica unica, inserita tra le aree protette dalla Regione Lombardia, riconosciuta anche Sito di Importanza Comunitaria dall'Unione Europea. Si estende su una superficie di 176 ettari di cui 85 spettano al bacino lacustre. Seppur di modeste dimensioni, l'assetto biologico è composito: habitat diversi e molto ravvicinati rendono l'area una vera e propria sintesi nella descrizione-rappresentazione del paesaggio circostante. Trentasei tappe intorno al lago compongono le visite turistiche».

Guarda le 3 immagini
© Regiopress, All rights reserved