laRegione
Nuovo abbonamento
tre-canyonisti-svizzeri-sorpresi-da-pioggia-e-buio
Confine
22.07.2020 - 17:390

Tre canyonisti svizzeri sorpresi da pioggia e buio

Lago di Como, sono stati salvati questa notte attorno alle due dalla forra in cui si erano addentrati durante il pomeriggio

È terminata attorno alle 2 della notte scorsa la brutta avventura di tre turisti (ancora non è noto il cantone in cui risiedono) bloccati in una profonda gola mentre facevano canyoning nel torrente Bares, nella zona di Livo.

I tre turisti sono stati recuperati nella notte dagli uomini del Soccorso Alpino della XIX Lariana. Stando alle prime informazioni il terzetto era partito ieri nel pomeriggio. Attorno alle 20.30, non vedendoli tornare e non riuscendo più a mettersi in contatto con loro, i familiari hanno dato l’allarme. È scattata l’operazione di soccorso.

I tre svizzeri, sorpresi dalla pioggia e poi dal buio erano rimasti bloccati in una forra e non riuscivano più a uscire. Nella zona inoltre non c’era alcun segnale telefonico. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso Alpino e l'elisoccorso di Como. Una ventina gli uomini delle stazioni di Dongo e del Triangolo Lariano di Canzo. L’elicottero ha localizzato gli svizzeri e ha portato in quota le squadre. I tecnici hanno raggiunto i tre escursionisti e, visto che erano fortunatamente illesi, li hanno messi in sicurezza e portati in salvo. 

© Regiopress, All rights reserved