Speciale Economia

Il settore farmaceutico: salute per il portafoglio

Il settore farmaceutico si caratterizza per la sua forza innovativa e la solidità dal punto di vista congiunturale. Inoltre, gli sviluppi demografici suggeriscono che la domanda di medicinali continuerà a crescere. Alla luce delle nostre prospettive congiunturali piuttosto caute, quest’anno il settore sanitario potrebbe registrare una outperformance.

Gli investitori cercano stabilità e prevedibilità, il settore è ciò che fa al caso loro, perché si caratterizza da una domanda in costante crescita e da modelli aziendali resistenti alla congiuntura.

Chi soffre di malattie croniche non può semplicemente interrompere il proprio trattamento, nemmeno in caso di recessione. Volenti o nolenti, anche l’aumento dei prezzi dei medicinali deve essere accettato.

A trarne beneficio è l’industria farmaceutica e la Svizzera ne è un esempio. Negli ultimi 20 anni, la crescita nominale annua del settore farmaceutico nazionale è stata in media del 5.9 %.

Anche la quota di esportazioni della Svizzera è elevata. I prodotti farmaceutici rappresentano circa il 36 % di tutte le esportazioni di merci.

Sebbene le aziende farmaceutiche siano solide dal punto di vista congiunturale, attraversano comunque i propri cicli influenzati dagli sviluppi dei farmaci, dai lanci di nuovi prodotti e dalle scadenze dei brevetti.

Difatti, lo sviluppo di nuovi farmaci e il lancio di nuovi prodotti può portare ad una forte crescita societaria (vedi Novo Nordisk ed Eli Lilly) che può tuttavia essere frenata nel caso di una perdita di protezione brevettuali, come quanto accaduto a Roche negli ultimi anni. Questo sviluppo dimostra quanto possano rivelarsi importanti le innovazioni per il successo aziendale.

Le prospettive generali dell’industria farmaceutica restano positive. La demografia è un fattore importante. Stando alle stime, nei prossimi tre decenni il numero di over 65 raddoppierà. Dato che le azioni farmaceutiche beneficeranno di questa evoluzione, le teniamo in grande considerazione nel nostro portafoglio d’investimento, offrendo la possibilità di allocare il proprio patrimonio in questo settore, anche tramite fondi d’investimento specifici, che permettono di avere una migliore diversificazione del portafoglio.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE