Ti-Press
Economia
21.08.2019 - 08:150

Raiffeisen: ricavi e utile netto in calo nel primo semestre

Per i vertici dell'istituto con sede a San Gallo 'il risultato semestrale riflette il riorientamento del gruppo'

Redditività in calo per Raiffeisen nel primo semestre 2019. A fronte di ricavi in flessione, il terzo gruppo bancario elvetico ha registrato un utile netto in diminuzione del 14,7% a 355 milioni di franchi su un anno. La causa è in particolare una rettifica di valore sulle partecipazioni dell'ammontare di 38 milioni.

Oltre alla rettifica, Raiffeisen ha anche risentito dell'impatto di un primo ammortamento ordinario di 26 milioni di franchi sul nuovo sistema bancario core, spiega in un comunicato odierno l'istituto con sede a San Gallo. Il risultato operativo si è dal canto suo attestato a 446 milioni, in contrazione del 13,7%.

Senza considerare la performance della banca privata Notenstein La Roche, ceduta lo scorso anno alla banca zurighese Vontobel in un contesto d'esercizio tumultuoso dovuto a spese derivanti all'era Pierin Vincenz, ex Ceo del gruppo, Raiffeisen rileva che la performance operativa si situa al livello di quella presentata dodici mesi prima. Il risultato semestrale riflette il riorientamento del gruppo, precisa nella nota.

Considerati nel loro insieme, i ricavi si sono attestati a 1,52 miliardi di franchi, in calo del 7,2%. Allo stesso tempo i costi d'esercizio si sono ridotti del 6,6% a 934 milioni. Dopo gli effetti straordinari del 2018, il cost income ratio, il rapporto costi-ricavi, ha ritrovato il livello giudicato normale del 61,5%, contro quello del 64,9% registrato sei mesi prima.

Per quanto riguarda il futuro, nel secondo semestre Raiffeisen prevede un continuo rallentamento della congiuntura mondiale, a causa delle persistenti incertezze geopolitiche. Il gruppo ritiene che la Banca nazionale svizzera (BNS) manterrà invariati i tassi di riferimento e che il contesto di tassi negativi persisterà nei prossimi trimestri, con una conseguente pressione sui margini d'interesse.

Raiffeisen intende continuare a concentrarsi sul riorientamento delle proprie attività. "La mia attenzione nei prossimi mesi sarà focalizzata a rendere Raiffeisen Svizzera ancora più produttiva ed efficiente", afferma il direttore generale Heinz Huber, citato nel comunicato.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved