Cinema

Quattro coproduzioni elvetiche sono in lizza per un César

I prestigiosi premi cinematografici francesi verranno attribuiti il 23 febbraio a Parigi

Ella Rumpf
(Keystone)
21 febbraio 2024
|

Quattro coproduzioni elvetiche sono in lizza per un César. I prestigiosi premi cinematografici francesi verranno attribuiti venerdì sera a Parigi. Due attrici di ‘La voie royale’ di Frédéric Mermoud e di ‘Le théorème de Marguerite’ di Anna Novion sono state selezionate nella categoria ‘Révélation féminine’.

‘La voie royale’, coprodotto dalla Rts e dalla losannese Bande à part Films, stila il ritratto di una giovane di provincia che lotta per superare un duro anno di preparazione alle università francesi d'élite. Il film del regista vallesano ha festeggiato la sua prima mondiale in Piazza Grande alla scorsa edizione del Locarno Film Festival. Ne ‘Le théorème de Marguerite’, la zurighese e parigina Ella Rumpf interpreta Marguerite, studentessa confrontata alla bocciatura nel corso della presentazione della sua tesi. L'attrice è stata anche selezionata nella sezione "Miglior interprete femminile" del Premio del cinema svizzero.

La giuria del premio cinematografico francese ha inoltre selezionato un cortometraggio e un film d'animazione. ‘Les silencieux’ dell'autore e regista franco-svizzero Basile Vuillemin è nominato nella categoria ‘Miglior cortometraggio di finzione’, mentre ‘Manodopera’ (Interdit aux chiens et aux Italiens) di Alain Ughetto, già premiato al Festival internazionale del film d'animazione di Annecy (Francia) nel 2022, è nominato nella categoria ‘Miglior film d'animazione’.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE