13.09.2022 - 07:33
Aggiornamento: 23:36

È morto a Chicago il pianista jazz Ramsey Lewis

Divenne famoso con l’inaspettato successo di ‘The In Crowd’, una resa strumentale della popolare canzone ‘Motown’ di Dobie Gray

Ats, a cura di Red.Web
e-morto-a-chicago-il-pianista-jazz-ramsey-lewis
Keystone
Al piano

È morto a 87 anni il famoso pianista jazz Ramsey Lewis. Ne ha dato notizia la famiglia dell’artista vincitore di tre Grammy Award, spiegando che il pianista è deceduto "pacificamente nella sua casa di Chicago". Nato il 27 maggio 1935, Lewis iniziò presto a prendere lezioni di piano e a esibirsi nella chiesa dove il padre dirigeva il coro. Nel 1956 pubblicò il suo album di debutto con il suo trio che includeva il bassista Eldee Young e il batterista Redd Holt.

Nel 1965 la band di Lewis divenne famosa dall’oggi al domani con l’inaspettato successo di "The In Crowd", una resa strumentale della popolare canzone "Motown" di Dobie Gray uscita mesi prima. Lewis non è mai diventato un pilastro pop, ma ha avuto successo nel mondo del jazz per decenni registrando circa 80 album nel corso della sua vita.

© Regiopress, All rights reserved