ULTIME NOTIZIE Culture
Società
2 ore

Divorzio Kardashian-West: lui sborserà 200mila dollari al mese

Kim e Kanye si erano sposati nel 2014. La crisi è arrivata nel 2020, quando West annunciò la sua candidatura alla presidenza Usa.
Società
14 ore

Chiude il fast food, là dove nacquero i ‘paninari’

Si tratta del McDonald’s di piazza San Babila, culla negli anni Ottanta del fenomeno modaiolo ossessionato da griffe e linguaggio in codice
Scienze
17 ore

Morto Bernard Crettaz, etnologo specializzato in riti mortuari

Anche sociologo, il vallesano insieme alla moglie Yvonne Preiswerk aveva creato i ‘Café mortels’, ritrovi per parlare del fine-vita. Aveva 84 anni
Spettacoli
18 ore

Il Sociale diventa una ‘Funeral Home’ con Giacomo Poretti

Il Teatro di Bellinzona propone la commedia per la sezione ‘Com.x’. Per la rassegna ‘Narrazioni’ salirà sul palco ‘52’ della Compagnia Finzi Pasca
Culture
22 ore

Ritrovate oltre 4’000 pagine di appunti da lezioni di Hegel

Le trascrizioni furono effettuate da uno dei primi studenti del filosofo tedesco all’Università di Heidelberg
Spettacoli
1 gior

Morto Clarence Gilyard, star di ‘Walker Texas Ranger’ e ‘Matlock’

Aveva 66 anni ed era malato da tempo. Nel suo curriculum anche un ruolo di rilievo al cinema in ‘Die Hard - Trappola di cristallo’ e in ‘Top Gun’
Culture
1 gior

‘Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano

È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Classica
30.08.2022 - 18:10
Aggiornamento: 20:08

Maria João Pires inaugura le Settimane musicali di Ascona

La 77esima edizione della rassegna inizia venerdì 2 settembre con il concerto della celebre pianista nella chiesa di San Francesco a Locarno, dalle 19.30

maria-joao-pires-inaugura-le-settimane-musicali-di-ascona
© Felix Broede
La celebre pianista portoghese Maria João Pires

Maria João Pires è l’ospite d’eccezione che aprirà la 77esima edizione delle Settimane musicali di Ascona, venerdì 2 settembre, nella chiesa di San Francesco a Locarno, dalle 19.30. La celebre pianista portoghese – insieme a Martha Argerich è una delle musiciste più rinomate del presente – si esibirà con la Kammerorchester Basel, una fra le principali orchestre da camera del mondo, diretta dalla bacchetta britannica Trevor Pinnock.

La protagonista indiscussa della serata, Maria João Pires, è musicista carismatica dotata di una morbidezza di tocco senza eguali. L’artista 78enne, nel 2017 aveva annunciato il suo ritiro dalle scene internazionali, tuttavia ha deciso di tornare a tenere concerti per tutta Europa. Nella cornice della chiesa di San Francesco, la pianista si esibirà nello straordinario Concerto nr. 23 KV 488 di Mozart, un repertorio che l’ha resa una leggenda. Oltre alla pagina mozartiana, il programma del concerto ha in serbo il brano dal tocco neoclassico ‘Le tombeau de Couperin’ di Maurice Ravel. Nella seconda parte della serata verrà eseguita la Sinfonia n. 2 di Charles Gounod, che mostra a tratti un piglio eroico molto beethoveniano.

Per Maria João Pires non è la prima volta alle Settimane musicali asconesi, anzi vi ha preso parte a più riprese: dalla prima apparizione nel 1985 all’ultima nel 2005, quando si esibì con la HR-Radio-Sinfonieorchester Frankfurt diretta da Heinz Holliger. Il suo è dunque un "graditissimo" ritorno, dopo ben diciassette anni.

Con lei, si esibirà la Kammerorchester di Basilea, che ha inciso con numerose etichette (Sony, Deutsche Harmonia Mundi e Warner Classics) e calcato i palchi più importanti della scena della musica classica, prestigio e bravura testimoniati anche dai premi con cui l’orchestra è stata insignita. Per l’occasione "locarnese", la Kammerorchester sarà guidata dal direttore Trevor Pinnock, noto clavicembalista e fondatore dell’English Concert, che testimonia il suo impegno per riportare in auge la musica antica, essendo di fatto uno dei principali artefici del suo moderno revival.

Prevendita: Ticketcorner, www.settimane-musicali.ch e sportelli di Ascona Locarno Turismo. Prenotazioni dell’ultimo momento allo 091 759 76 65.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved