Cinema
15.07.2022 - 20:52
Aggiornamento: 21:52

Kevin Spacey estromesso da film su Gengis Khan

L’attore doveva recitare in ‘1242: Gateway to the West’, ma è stato messo da parte dopo le incriminazioni per molestie

Ansa, a cura di Red.Cultura
kevin-spacey-estromesso-da-film-su-gengis-khan
Keystone
Fuori dall’Old Bailey di Londra

Kevin Spacey è stato estromesso dal cast del nuovo film su Gengis Khan alla luce del processo in corso a Londra per molestie sessuali. Lo ha appreso Variety. L’attore doveva recitare in ‘1242: Gateway to the West’, un dramma storico su un sant’uomo in un castello ungherese che cerca di fermare una delle armate del condottiero mongolo intenzionata a invadere l’Europa. Spacey doveva essere il protagonista, ma è stato messo da parte dopo le incriminazioni. Si sta ora trattando con una nuova star il cui nome sarà reso noto a tempo debito, ha appreso il giornale di spettacolo.

In un udienza preliminare dinanzi a un giudice della corte londinese di Old Bailey, Spacey si è dichiarato non colpevole delle imputazioni di abusi sessuali contestategli nelle settimane scorse dalla giustizia britannica. L’attore, che ha 62 anni, deve rispondere delle accuse rivoltegli da tre uomini, all’epoca dei fatti giovani, in relazione a diversi episodi avvenuti a partire da 17 anni fa.

Leggi anche:

Gran Bretagna, Kevin Spacey incriminato per aggressione sessuale

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved