ULTIME NOTIZIE Culture
Scienze
2 ore

Il Nobel per la Chimica 2022 a Bertozzi, Meldal e Sharpless

Il team è stato premiato per la ricerca sulla cosiddetta ‘chimica a scatto’, con applicazioni anche nella lotta contro i tumori
Culture
4 ore

La cappa plumbea che spaventa la destra

Marcello Veneziani ci parla del suo ultimo pamphlet, dedicato ai presunti eccessi del politically correct, della cancel culture e così via
Spettacoli
5 ore

‘Brad Pitt violento contro me e con i bambini’

Nuove accuse di Angelina Jolie all’indirizzo dell’ex marito. I fatti risalirebbero al settembre di sei anni fa
Arte
15 ore

Le risonanze emotive del colore in Augusto Giacometti

Il Museo Ciäsa Granda di Stampa dedica una mostra al pittore indagatore di cromie quasi astratte ante litteram. Fino al 20 ottobre
Spettacoli
20 ore

L’ex beatle Ringo Starr ha il Covid-19: tournée cancellata

Il cantante si trova in Nord America con il gruppo rock fondato nel 1989 i cui componenti cambiano a seconda della disponibilità degli artisti
Musica
20 ore

Addio a Loretta Lynn, icona della musica country in Usa

La leggenda della musica country americana è morta a 90 anni. Figlia di un minatore, le sue canzoni cantavano della sua condizione sociale
Cinema
21 ore

James Bond e il cinema, la morte può attendere

Il 5 ottobre di sessant’anni fa l’esordio cinematografico del personaggio più longevo della storia del cinema. Ancora si cerca il successore di Craig
Scienze
21 ore

Una tarma ha nella saliva gli enzimi che sciolgono la plastica

La Galleria mellonella, nota anche come camola del miele, riesce a degradare il polietilene tramite due proteine individuate da un team italo-spagnolo
Teatro
22 ore

Bogdaproste e la forza centripeta In the Middle of Nowhere

Uno spettacolo e una performance sui palchi del Lac (Teatrostudio e Sala Teatro) chiudono la 31esima edizione del Fit Festival il 10 e l’11 ottobre
Spettacoli
23 ore

I Depeche Mode tornano dal vivo: anche la Svizzera nel tour 2023

La band britannica annuncia un nuovo tour dopo cinque anni per l’album ‘Memento Mori’ che farà tappa al Wankdorf di Berna l’11 giugno
Scienze
1 gior

Epilessia, alla base forse una iper-comunicazione cerebrale

Uno studio dell’Università di Padova evidenzia la correlazione con i livelli di integrazione fra più aree del cervello
Scienze
1 gior

Premio Nobel per la Fisica ad Aspect, Clauser e Zeilinger

I tre studiosi con le loro ricerche hanno aperto la strada ai potentissimi computer quantistici
L’intervista
1 gior

Un’altra indagine per Maurizio De Giovanni

Grazie al Caffè Gambrinus della sua Napoli, oggi abbiamo un bancario in meno e un grande giallista in più: venerdì 7 ottobre si racconta a Manno
Società
1 gior

Dagli scout alla lotta operaia: storia orale dell’Mgp

Un volume appena pubblicato raccoglie testimonianze e destini del Movimento giovanile progressista
Società
1 gior

Multa da un milione di dollari per Kim Kardashian

La star dei reality sanzionata per non aver rivelato il suo compenso per un post su Instagram in cui reclamizzava una società di criptovaluta
Fotografia
1 gior

È morto il fotografo che fece di Marilyn Monroe una leggenda

Douglas Kirkland aveva ritratto più di seicento celebrità. Era nato in Canada nel 1934 e sua è la foto che ritrae l’attrice con indosso solo un lenzuolo
Culture
2 gior

Il Nobel per la medicina all’archeologo del Dna

Premiato Svante Pääbo per le sue scoperte sul genoma degli ominidi. Il 67enne ha aperto un nuovo campo di ricerca
Musica
2 gior

Ottaviano e Aram, tra nuove musiche e Jazz in Bess

Sabato 8 ottobre doppia proposta: l’Eternal Love di Roberto Ottaviano e il sestetto di John Aram
Spettacoli
2 gior

‘Dimitri saliva sul palco e taaac, si accendeva la lampadina’

Duilio Galfetti ricorda il grande clown, al quale con Roberto Maggini e Pietro Bianchi dedicherà l’omaggio il 5 ottobre con canti e musica popolare
La recensione
2 gior

Alla fine, per salvarci non c’è altro che l’immaginazione

Parte della trilogia dedicata all’amore, la performance di Treppenwitz ‘Amor fugge restando’ è andata in scena nel fine settimana nell’ambito del Fit
La recensione
2 gior

Osi al Lac, un memorabile Prokof’ev

La sala ha potuto godere di un bel programma dedicato al grande compositore. Eccezionale interpretazione di Marc Bouchkov
Settimane Musicali
3 gior

Lo Schubert ‘ecologico’ di Jordi Savall

Con la sua orchestra naturale, martedì 4 ottobre in San Francesco a Locarno (l’intervista)
Spettacoli
3 gior

Morto il regista Dragone, suoi gli show del Cirque du Soleil

Origini italiane, naturalizzato belga, avrebbe compiuto 70 anni il 12 dicembre. E tra i leader mondiali di eventi e spettacoli teatrali.
Arte
4 gior

Louise Nevelson ‘painted it black’

Al Museo comunale d’arte moderna di Ascona un’antologica sull’iconica artista statunitense da domani all’8 gennaio ’23. Ma si inaugura oggi alle 17.
15.06.2022 - 13:57
Aggiornamento: 16.06.2022 - 21:19

Baglioni a Caracalla, le dodici note di un gentiluomo

Cronaca di un’esperienza musical-turistico-sensoriale con 123 artisti sul palco e un incantatore (che ha sempre cantato anche la guerra)

baglioni-a-caracalla-le-dodici-note-di-un-gentiluomo
Roberto Panucci
‘Siamo invecchiati, ma per fortuna siamo in un posto più vecchio di noi’ (fino al 19 giugno a Roma)

Hai vissuto quarant’anni a Brescia, ora vivi in Svizzera, per un weekend ti trovi a Roma ma riconosceresti un ‘pota’* ovunque nel mondo. È in mezzo allo zoccolo duro dei baglioniani del basso Garda che può capitare di seguire ‘Dodici Note - Tutti su!’, Claudio Baglioni per dodici concerti alle Terme di Caracalla, un’apertura ufficiale alla musica leggera, che così leggera non è mai.

È la Roma di Scipione il caldo, non l’Africano, 37 gradi che la grande bellezza non cambia di una tacca, e l’antico romano che è in noi sogna un tuffo nella natatio, la grande piscina di Caracalla (che non aveva le docce, ma poco importa). Sottopalco, giunti all’ultimo come ogni Vip che si rispetti, sfilano il Claudio Ranieri vero, i capelli di Simone Cristicchi con sotto Simone Cristicchi (quello vero) e il sosia di Hugh Grant. D’altra parte è la città del cinema, e ‘del Cinema’ è pure l’Orchestra Italiana che di lì a poco, diretta dal maestro Danilo Minotti, farà da collante a una band, a cinque vocalist e al Coro Giuseppe Verdi di Roma. Più Baglioni e i danzatori, per un totale di 123 artisti. "Metteremo insieme panna, prosciutto e funghi", aveva detto il cantautore prima dell’esordio del 4 giugno. Siamo a domenica 5 e la panna, il prosciutto e i funghi sono ancora buoni (da consumarsi entro il 19, ultima data).


Roberto Panucci
Scenografia naturale

Il concerto

Annunciato dall’artista come "spettacolo totale", ‘Dodici Note - Tutti su!’ spettacolo totale è. Apre ‘Io sono qui’, segue la sinfonietta che dà il titolo all’evento, ‘Dodici note’, da ‘In questa storia che è la mia’, l’ultimo album dal quale arriveranno poi ‘Gli anni più belli’, le romanze ‘Come ti dirò’ e ‘Mal d’amore’ e pure l’autobiografica ‘Uomo di varie età’. Nell’elegante alternarsi di musica, danza, visual mapping (le strutture delle Terme ridisegnate da proiezioni ad hoc) e pregevoli revisioni del repertorio – ‘Un po’ di più’ dall’album ‘E tu come stai?’ (1978), qui diversamente funky; ‘Acqua dalla luna’ dal capolavoro ‘Oltre’ (1990), dove la scena la ruba un contorsionista capace di ripiegarsi in due, dalla parte della schiena – ce n’è da tutti gli album fino a Giovanni Baglioni, il neonato che in ‘Avrai’ un giorno avrebbe sentito dalla radio che "la guerra è finita", e invece è cominciata. Classe ’82, pregevole chitarrista acustico, accompagna il padre in ‘Con tutto l’amore che posso’ e ‘Quanto ti voglio’, più vecchie di lui di dieci anni.

Scorrono ‘Poster’ con l’Orchestra del Cinema che si alza a ogni "andare lontano", la preghiera laica ‘Uomini persi’, e il racconto dell’umanità varia sballottata dalla vita ha una sua sosta: "Trent’anni fa venni a vedere qui un concerto di Vangelis – dice Baglioni – e scoprii questo posto straordinario. Nel frattempo siamo invecchiati, ma per fortuna siamo in un posto più vecchio di noi". E ancora: "Restano echi di voci, di opere, di balletto, di concerti. Anche se abbiamo atteso tutto questo tempo, ne è valsa la pena". L’inchino alla storia è il prologo a ‘Ninna nanna nanna ninna’, ovvero la ‘Ninna nanna della guerra’ di Trilussa messa in musica su ‘E tu…’, album del 1974 affidato proprio agli arrangiamenti di Vangelis. Questa ennesima versione è ancora lì a dire che si può cantare d’amore e di altro, e che le due cose non si elidono. Prima del medley al pianoforte e degli inni generazionali, una ‘Buona fortuna’ dall’album ‘Strada facendo’ (1981) per voce e Coro Giuseppe Verdi, che con Caracalla alle spalle vale il viaggio, la cena, il biglietto e i 37 gradi, un dettaglio.

Del fatto, invece, che verso la fine tutti si buttino sotto il palco a farsi i selfie come al concerto di Benji e Fede, e il Baglioni che prova a cacciarli via con le buone, riferiamo citando il tizio, smartphone in mano, nell’atto di fare la diretta social mentre l’artista sta cantando. Da tempo la diretta social ai concerti non serve più a far vedere al mondo l’artista in azione, bensì a mostrare la propria faccia mentre la star si esibisce alle tue spalle. È ‘l’esperienza’, quella che trasforma il concerto dal vivo nella festa di compleanno, o nella caccia grossa, che poi te ne torni a casa con la testa del cervo da appendere sopra il camino. Quello che può capitarti a Caracalla è che l’artista ti tiri il microfono sulla testa. È successo lunedì 13 giugno, peccato non esserci stati: mentre il Baglioni si occupava del microfono, noi ci saremmo offerti di occuparci dell’asta (testimonianza segue, si ringrazia Donata Buffoli).

Appendice

Il tempo di tornare dalla Città Eterna e il Corriere della Sera scrive: "Claudio Baglioni ha ottenuto il sequestro del libro ‘Tutti poeti con Claudio’ che, su ordine del gip del Tribunale di Monza, non è più scaricabile dal sito di Striscia la Notizia per un’inchiesta che vede indagati per diffamazione Antonio Ricci, patron del tg satirico, i presentatori Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio e il Mago Casanova, alias Antonio Montanari". Qualcuno forse ricorderà la crociata televisiva iniziata ai tempi di Sanremo 2018 col Baglioni direttore artistico, accusato di avere copiato poesie a destra e a manca (chiedete ai cantautori e agli scrittori quanti poeti hanno citato nell’atto di scrivere poesie, o in quello di scrivere canzoni).

A oggi, col ritiro del libro-denuncia, resta un mistero perché se Bob Dylan cita Shakespeare senza avvisare a New York nessuno si scandalizza, e se invece Claudio Baglioni cita Federico García Lorca a Milano fanno una crociata. Perché allora non scrivere un ‘Tutti poeti con Zucchero’, ispiratosi a Joe Cocker, Michael McDonald, Bob Seger e tanti altri; perché non un ‘Tutti maestri con Ennio’, che attinse da Palestrina, Monteverdi, Bach ("I miei maestri", li chiamava il Maestro); e perché non un ‘Tutti direttori d’orchestra con John’, per l’attingere di John Williams da Stravinskij, Ciaikovskij, Dvořák per le colonne sonore di ‘E.T.’, ‘Guerre stellari’ e ‘Lo squalo’.

La tristezza, in tutta questa vicenda, mossa peraltro contro un gentiluomo, non è tanto il pensare che "passerotto non andare via" e "accoccolati ad ascoltare il mare" siano "versi osceni" (Ricci), perché nemmeno "vagabondo che non sono altro" è Ungaretti. È sostenere, in nome della satira, che Claudio Baglioni sia stato il cantante dei fascisti (per la precisione, "un cantante insopportabile, amato dai fascisti"). Dal 1981 a oggi, per quel che ci riguarda, davanti a folle osannanti su ‘Strada facendo’ o ‘La vita è adesso’ non si ricordano mani tese ed ‘eia alalà’. Al massimo un ‘Alé-oó’, ultima traccia di un album di quarant’anni fa. Certo, se il Baglioni un giorno avesse dichiarato che "Hitler è stato la prima grande rockstar e il nazionalsocialismo una splendida iniezione di morale", oggi la penseremmo diversamente. Ma quello era David Bowie.

*‘Pota’ è una generica esclamazione non volgare, ben diffusa in tutta la Lombardia orientale, sia a Brescia sia a Bergamo, traducibile in italiano con ‘accipicchia’ o se ci piace il gusto antico con ‘corbezzoli’ (fonte: www.patrimonilinguistici.it)

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved