24.03.2022 - 14:57
Aggiornamento: 15:47

RednakS e chitarra, a Maroggia da Tondo è world music

Giovedì 31 marzo alle 19 la presentazione di ‘Luna: inno ed evocazione’, storia della connessione tra artista e corpo celeste, musa ispiratrice

rednaks-e-chitarra-a-maroggia-da-tondo-e-world-music
Mercoledì 31 marzo nella TreeHouse di Maroggia

‘Luna: inno ed evocazione’ racconta la nascita e l’evoluzione dell’immaginaria connessione che si cela tra l’artista e la sua musa: la luna. Autore dell’album è RednackS, chitarrista e compositore italiano, nella Tree House di Tondo Music a Maroggia giovedì 31 marzo alle 19.

Nato e cresciuto tra l’Italia e la Tunisia, elementi che hanno delineato il suo carattere e il suo stile musicale, RednackS si è avvicinato alla chitarra all’età di 16 anni, portatovi dagli ascolti di B.B. King, Robert Johnson e Howlin Wolf, dal fingerstyling di Michael Hedges, Beppe Gambetta, Pierre Bensusan e Tommy Emmanuel. Ricerca e sperimentazione lo hanno portato a suonare ethno music con i Deers Brothers, jazz e r&b con i Betty Pop, fino alla world music, che rispecchia in pieno la sua personalità.

Del 2019 è l’album strumentale ‘Pagine del Libro delle Avventure’, resoconto in musica dei suoi viaggi; del 2020 è il secondo album ‘Pangea’, il suo ingresso nella world music, opera che unisce i colori dei continenti, raccontando le loro tradizioni in forma musicale. L’album ha vinto il concorso musicale ‘New Sound of Acoustic Guitar’ edizione 2021, evento organizzato dall’Acoustic Guitar Village di Cremona, rinomata kermesse chitarristica.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved