08.03.2022 - 10:44
Aggiornamento: 14:55

Emanuele Santoro, ‘UbuRe’ è il nuovo spettacolo

In scena con Patrizia Schiavo, Santoro adatta e dirige l’opera teatrale di Alfred Jarry. Da venerdì 11 a domenica 13 marzo al Teatro Foce poi Locarno e Roma

emanuele-santoro-ubure-e-il-nuovo-spettacolo
A Lugano, poi Locarno e infine Roma

Padre Ubu, capitano dei dragoni, vuole diventare Re di Polonia e fa di tutto per uccidere il Re Venceslao e conquistare il trono polacco. Riesce nei suoi intenti e prende possesso del regno. Una volta diventato Re inizia a uccidere nobili, magistrati, finanzieri, contadini, e, insieme alla sua compagna Madre Ubu, alza le tasse e semina terrore.

‘Ubu Re’ è la nuova produzione di Emanuele Santoro, che adatta e dirige l’opera teatrale di Alfred Jarry, curandone anche la scenografia. In scena con Patrizia Schiavo, Santoro si fa tramite dell’altissimo livello dissacratorio dell’opera, una narrazione dell’abuso di potere che rivoluzionò la drammaturgia europea. La produzione e.s. teatro esordisce venerdì 11 e sabato 12 marzo alle 20.30 e domenica 13 marzo alle 18 al Teatro Foce di Lugano; lo spettacolo transiterà da Locarno, Teatro Paravento, venerdì 18 e sabato 19 marzo alle 19, per approdare infine a Roma, Teatrocittà, da venerdì 26 a domenica 27 marzo (www.biglietteria.ch).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved