Musica
09.02.2022 - 22:59

Blackfoot’s Rhythm Gumbo, ricordando Lillian Boutté

Lunedì 14 febbraio alle 20.45, lo spirito gioioso del jazz funk di New Orleans al Teatro Sociale di Bellinzona

blackfoot-s-rhythm-gumbo-ricordando-lillian-boutte
Søren Frost

Ritmi e ‘good vibrations’ per un bagno di R&B, funk e jazz di New Orleans. A portarlo sulle assi del Teatro Sociale, lunedì 14 febbraio alle 20.45, una ‘macchina da guerra’ della musica live: nell’ambito dei concerti del Jazz Cat Club che da Ascona si spostano a Bellinzona, sono in arrivo i Blackfoot’s Rhythm Gumbo, formazione capitanata da due musicisti che hanno suonato a lungo con Lillian Boutté, una delle regine incontrastate di quel tipo di repertorio, in un omaggio alla Big Easy d’America e alla sua tradizione musicale.

Creati dal batterista Søren Frost e del bassista Ole Skipper, i Blackfoot’s Rhythm Gumbo incarnano il passionale rhythm and blues sporcato di jazz, soul e funk che è uno dei più piacevoli risvolti della musica di New Orleans, genere che i Blackfoot’s Rhythm Gumbo padroneggiano. La formazione riunisce musicisti di prim’ordine della scena di Copenhagen. Ole Skipper e Søren Frost, amici di lunga data, hanno soggiornato spesso a New Orleans, suonando per tantissimi anni con Lillian Boutté e registrando con lui dischi memorabili come ‘The Jazz Book’, con la partecipazione di Dr. John, oltre a divenire parte di numerose tournée. Per il modo pronunciato di suonare la grancassa, tipico di New Orleans, Søren Frost è anche conosciuto come ‘Blackfoot’, soprannome che gli viene dal grande pianista Ed Frank.

Già transitati da JazzAscona, Frost e Skipper sono entrambi membri della Danish Radio Big Band. Lo stesso vale per il giovane talento della tromba Bjarke Nicolaisen e per Christian Bundgaard, stella nascente del jazz danese qui nella doppia veste di tastierista e cantante. Quella di Bellinzona è una tappa del primo tour internazionale della band. In barba al Covid, insomma, la vita ricomincia (prenotazioni: Ufficio Turistico Bellinzonese e Valli, Tel. 091 825 48 18, in orari ufficio. Online: www.ticketcorner.ch).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved