superar-suisse-musica-oltre-i-confini-al-lac
Superar, a Lugano dal novembre 2015, fondata nel 2009 a Vienna, in Svizzera nel 2012
ULTIME NOTIZIE Culture
JazzAscona
7 ore

Adonis Rose: ‘Che Ascona diventi un crogiolo, come New Orleans’

Musicista dalla carriera straordinaria, Adonis Rose è il coordinatore musicale delle due città. Tre anni dopo, torna con un’orchestra da Grammy
Scienze
7 ore

Sull’Etna come sulla Luna: Interact si prepara all’esplorazione

Le pendici del vulcano come luogo di allenamento e simulazione del rover in vista della missione sul satellite per prelevare campioni da analizzare
Culture
8 ore

Da Hassler a Chesnokov alla Cattedrale di Lugano

Sabato 2 luglio alle 20.30 il Coro St. John’s Voice, diretto da Graham Walker
Culture
8 ore

‘Brahms, il progressista’ al Montebello Festival

Una conferenza in onore del 125° anniversario dalla morte di Johannes Brahms, alla Biblioteca cantonale di Bellinzona martedì 5 luglio alle 18.30
Scienze
10 ore

La depressione postnatale può colpire i genitori simultaneamente

Una revisione dei dati globali rileva che circa una madre e un padre su 30 soffre del “baby blues”, che colpisce spesso entro l’anno di vita del bambino
Arte
11 ore

Lo Spazio Officina per i ‘Libri d’artista svizzeri’

La presentazione del volume curato da Susanne Bieri farà tappa unica a Chiasso, giovedì 7 luglio, dalle 18
Spettacoli
11 ore

Violoncello solo: concerto di Mattia Zappa

L’appuntamento è per domenica 3 luglio nella chiesa di Santo Stefano a Miglieglia. Il musicista locarnese proporrà fra le altre pagine di Bach
Spettacoli
13 ore

Al JazzAscona un omaggio alle tastiere di Joe Zawinul

Martedì 28 e mercoledì 29 giugno, il festival musicale propone oltre 30 appuntamenti, fra cui un concerto gospel e laboratori di burlesque
09.02.2022 - 13:55
Aggiornamento: 15:09

‘Superar Suisse’, musica oltre i confini al Lac

Domenica 13 febbraio alle 17 al Lac, diretti da Carlo Taffuri e Laida Alberdi, 130 bimbi e ragazzi da Lugano, Basilea, Zurigo, Varese e Milano

Suonare insieme rafforza la personalità, unisce e ispira in un modo che solo la musica può fare. È uno dei concetti che guidano Superar Suisse, iniziativa europea che promuove gratuitamente un programma musicale di alta qualità per bambini e adolescenti indipendentemente dalla loro provenienza e dal loro background familiare, con lezioni di coro e d’orchestra esclusivamente in gruppo. Domenica 13 febbraio alle 17 nella Sala Teatro del Lac, il concerto di Carnevale dell’Orchestra Superar Suisse, con i maestri Carlo Taffuri e Laida Alberdi a dirigere 130 tra bimbi e ragazzi provenienti dai Cori e dalle Orchestre Superar Suisse delle sedi di Lugano, Basilea e Zurigo, con la partecipazione di alcuni ragazzi della Civica Filarmonica di Lugano, dell’Orchestra dell’Associazione ImmaginArte (Varese) e dell’Associazione Song (Milano).

Il programma musicale pensato per il Lac, come da tradizione, proporrà brani orecchiabili e conosciuti, non solo di provenienza classica, puntando anche al coinvolgimento del pubblico in sala: di Allan Naplan, ‘Al shlosha d’Avrim’, l’‘Italian Folk Festival’ arrangiato da Jack Bullock, ‘Chamambo’ di Manuel Artés, il traditional ‘Bella ciao’ ma pure ‘Count on me’ di Bruno Mars, ‘We Shall Overcome’ di Pete Seeger, ‘Lullaby’ 8Occhi grandi) di Andrea Basevi, ‘La califfa’ e ‘Gabriel’s Oboe’ dal repertorio di Ennio Morricone, la Polka Francese di Josef Strauss e l’Allegro dal concerto per oboe e archi di Albinoni.

A Lugano, Superar (dallo spagnolo: superare, andare oltre i limiti, vincere, crescere andando oltre i propri confini) vanta una storia lunga già sette anni. Conta al momento 70 allievi per l’orchestra, diretta da Carlo Taffuri, e 30 per il coro, diretto da Pino Raduazzo, con un’età media di 13 anni e provenienti da vari Paesi come Turchia, Portogallo, Italia, Ex Jugoslavia, Albania, Paesi Bassi e molti altri. Quello di Superar è un percorso di crescita non solo musicale, ma anche personale: i ragazzi che hanno cominciato il loro percorso 6 o 7 anni fa e che continuano a frequentare con assiduità le lezioni, ora fanno anche da tutor per i nuovi arrivati, aiutandoli e supportandoli nella scoperta della musica. Superar è stata fondata nel 2009 dal Konzerthaus di Vienna, il Vienna Boys Choir e la Caritas dell’Arcidiocesi di Vienna come un progetto musicale dell’Europa centrale ricalcante lo stile del progetto ‘El Sistema’ venezuelano. Oltre che in Austria, conta più di duemila bambini a livello internazionale nelle sedi in Bosnia, Liechtenstein, Austria, Romania e Slovacchia. Superar Suisse, invece, a Lugano dal novembre 2015, è stata fondata in Svizzera nel 2012 e ha sedi nei cantoni di Argovia, Basilea, Ticino e Zurigo (sedi a Zurigo, Feuerthalen e Winterthur), per un totale di oltre 500 allievi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lac lugano musica superar suisse zurigo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved