sanremo-elisa-torna-ed-e-prima-seconda-serata
Keystone
‘O forse sei tu’, Elisa
ULTIME NOTIZIE Culture
Spettacoli
9 ore

Manupia, tutti gli ‘Hit Single’ dal vivo ad Ascona

Alle 18, nel rinnovato ristorante/bar Al Torchio di via Borgo 47, la collaudata band ticinese dal vivo
Culture
9 ore

Che basta un colpo di vento e il festival di Arzo prende il volo

Da giovedì 18 a domenica 21 agosto, ad Arzo e nella ‘flilale’ Meride, torna il Festival internazionale della narrazione, edizione 22 (come l’anno...)
Spettacoli
10 ore

‘... senza parole’, al via il cine-concerto itinerante

È la seconda rassegna ideata dai fratelli Nolan, Simon e Brian Quinn. Dal 18 agosto in poi toccherà Morcote, Claro, Balerna, Massagno-Savosa
Teatro
11 ore

Emanuele Santoro in ‘La stupidità - Orazione semiseria’

Venerdì 26 agosto alle 21 al Parco Ciani, ispirandosi a ‘Le leggi fondamentali della stupidità umana’ di Carlo M. Cipolla
Musica
12 ore

Mardegan e Borghetto per il SobrioFestival

Violino e pianoforte, domenica 21 agosto alle 11 nella sala di Casa Mahler
L'intervista
12 ore

Julia Murat: ‘Per Bolsonaro saremo un vanto o l’immoralità noir’

La regista di ‘Regra 34’, Pardo d’oro al Miglior film, felice con moderazione: ‘Temiamo che il presidente o i suoi approfittino di questo premio’
L'intervista
12 ore

Gigi la legge che non multa a Locarno e si prende un premio

Un ritorno, quello di Alessandro Comodin, quest’anno Premio speciale della Giuria, già premiato nel 2011 a Locarno per ‘L’estate di Giacomo’.
Spettacoli
12 ore

Cinquant’anni dopo, l’Academy chiede scusa a ‘Piccola piuma’

Sacheen Littlefeather ritirò l’Oscar al posto di Marlon Brando. Fece un discorso in difesa dei Nativi americani e fu fischiata
La recensione
12 ore

Lucerne Festival, ‘in quell’aura sanza tempo tinta’

Luzerner Saal al completo per le ‘prime’ assolute (e assai lunghe) di Liza Lim e Tyshawn Sorey
Scienze
12 ore

Una start-up biotech per far rinascere la tigre della Tasmania

Colossal Bioscience intende ricreare geneticamente il tilacino, estinto dal 1930, per riequilibrare l’ecosistema australiano
L'intervista
14 ore

Locarno75 e il futuro, also sprach Rapahël Brunschwig

La governance futura non è di competenza del managing director’, che sul nuovo presidente rimanda al Cda. E sui numeri del 75esimo...
Sostiene Morace
15 ore

Lunga vita al Festival (quanto ai premi, ‘de gustibus’)

‘Regra 34’, confuso e ripetitivo. Meglio ‘Gigi la legge’. Solari lascia o fa come al 70esimo? L’augurio è quello di trovare una figura all’altezza.
Arte
15 ore

Morto Dmitri Vrubel: dipinse il bacio fra Breznev e Honecker

L’artista russo è morto a 62 anni per complicazioni da Covid-19. Suo il celebre graffito sul Muro di Berlino
Locarno 75
19 ore

Pardi per tre, una condanna alla selezione

Sokurov e Fahdel non erano nelle corde: la Giuria, evidentemente figlia del suo tempo, ha premiato la libertà espressiva più che regole e grammatica
Il ricordo
21 ore

Piero Angela e la gentilezza della scienza

Raccontare la scienza con garbo, chiarezza e senso della meraviglia: nel giorno dei funerali, le lezioni del grande divulgatore morto sabato a 93 anni
L'intervista
1 gior

Marco Solari: ‘Lascio un Festival più forte e in crescita’

La decisione è presa, il 76esimo sarà il suo ultimo da presidente: ‘Ma ora nessuna retrospettiva, ho semplicemente annunciato i prossimi passi’
Musica
1 gior

‘Clarinetto d’improvviso’, il Santilli d’agosto

Prosegue il ciclo di concerti di Marco Santilli, atteso ad Ascona il prossimo 26 agosto e a Bellinzona il giorno dopo
Sogno o son Festival
03.02.2022 - 00:58
Aggiornamento: 15:38

Sanremo, Elisa torna ed è prima (seconda serata)

Toffoli guida la classifica generale, poi Mahmood-Blanco e La Rappresentante di Lista. Nella notte di Zalone, standing ovation per l’82enne Zanicchi

“Ieri (martedì per chi legge, ndr) abbiamo finito all’una e dieci, e magari stasera faremo prima”. È con questa gioia nel petto e un dolore più in là (liberamente tratto da Fabio Concato, di cui Sanremo un giorno si ricorderà) che Amadeus chiama l’applauso per Monica Vitti che non c’è più. È il primo atto della seconda serata del 72esimo Festival della canzone italiana, forte dei numeri della prima, che dicono di plebiscito.

La cronaca. Il tempo di una canzone e i rapidi tempi scenici cui siamo stati abituati si prendono una pausa con Lorena Cesarini, nata a Dakar e cresciuta a Roma, attrice: nel ruolo che lunedì fu di Ornella Muti, fa di più di chi l’ha preceduta raccontando, ancora, come i social hanno accolto l’annuncio della sua presenza. ‘L’hanno chiamata lì perché è nera’; ‘È arrivata l’extracomunitaria’, ‘Forse l’hanno chiamata per lavare le scale e annaffiare i fiori’, hanno scritto di lei. “A parte che lavare le scale è un lavoro come tanti e non ci trovo nulla di svilente…”, dice lei, e legge estratti da ‘Il razzismo spiegato a mia figlia’ del franco-marocchino Tahar Ben Jelloun. E il tempo è ben speso.

Questione di ‘Chimica’

Apre la serata il 18enne Sangiovanni (sarà felice il vescovo di Sanremo, il cui j’accuse contro il battesimo di Achille Lauro ha scomodato, via Fiorello, l’Osservatore Romano). ‘Farfalle’ è la liberazione dal successo arrivato all’improvviso ed è pane per le radio. Giovanni Truppi in una buona ‘Tuo padre, mia madre, Lucia’ che sfiora il teatro-canzone, è alieno in Riviera. Le Vibrazioni senza Vessicchio, in attesa di negativizzazione, portano in gara ‘Tantissimo’, con dedica al compianto Stefano D’Orazio, in silhouette sulla cassa della batteria. Sfilano Emma (‘Ogni volta è così’) e il 19enne Matteo Romano (‘Virale’). Poi, splendida 82enne, Iva Zanicchi canta ‘Voglio amarti’ senza rischiare troppo (la canzone è almeno vintage) ma senza sbagliare una nota. ‘Chimica’, Ditonellapiaga e Donatella Rettore, è degno proseguimento, easy listening coi fiocchi. Elisa, con l’emozione di una esordiente, canta ‘O forse sei tu’ e si ritaglia un posto nell’Olimpo di sabato notte.

Vieni a ballare in Puglia

Fuori concorso, c’era Laura Pausini che ha cantato ‘Scatola’ scritta da Madame, e c’era Laura Pausini che con Mika ha cantato ‘I Have a Dream’ degli Abba, consegnati al successo dall’Eurovision Song Contest: e con l’aggiunta di Alessandro Cattelan spuntato dall’orchestra, il terzetto che condurrà Eurosong da Torino è svelato. C’era pure Checco Zalone, e salire dopo il monologo anche lungo ma onesto di Lorena Cesarini con un “tanto su questo palco piangono tutti”, è parso un po’ fuori luogo. Più che la sua Cenerentola calabrese, favola scomoda (e che scomoda Mia Martini), meglio la dissacrazione della trap nei panni del trapper Ragadi e in Oronzo Carrisi, virologo, diversamente Al Bano. E meglio in ‘Angela’, degna degli Elii.

Verso la mezzanotte, Sanremo recupera Ermal Meta dalla Costa Toscana in mezzo al mare per riascoltare ‘Un milione di cose da dirti’, terza lo scorso anno. Di tutto il resto – Matteo Romano (‘Virale’), Aka 7seven (‘Perfetta così’) e Irama (‘Ovunque sarai’) – un cenno per la coppia Highsnob e Hu (‘Abbi cura di te’), dal brano che ha un’anima.

La classifica della seconda serata:

  1. Elisa, ‘O forse sei tu’
  2. Emma, ‘Ogni volta è cosi’
  3. Ditonellapiaga e Rettore, ‘Chimica’
  4. Irama, ‘Ovunque sarai’
  5. Fabrizio Moro, ‘Sei tu’
  6. Giovanni Truppi, ‘Tuo padre, mia madre, Lucia’
  7. Sangiovanni, ‘Farfalle’
  8. Matteo Romano, ‘Virale’
  9. Highsnob e Hu, ‘Abbi cura di te’
  10. Iva Zanicchi, ‘Voglio amarti’
  11. Aka 7seven, ‘Perfetta così’
  12. Le Vibrazioni, ‘Tantissimo’
  13. Tananai, ‘Sesso occasionale’

La classifica generale dopo le prime due serate:

  1. Elisa, ‘O forse sei tu’
  2. Mahmood e Blanco, ‘Brividi’
  3. La Rappresentante di Lista, ‘Ciao ciao’
  4. Dargen D’Amico, ‘Dove si balla’
  5. Gianni Morandi, ‘Apri tutte le porte’
  6. Emma, ‘Ogni volta è così’
  7. Ditonellapiaga e Rettore, ‘Chimica’
  8. Massimo Ranieri, ‘Lettera di là dal mare’
  9. Irama, ‘Ovunque sarai’
  10. Fabrizio Moro, ‘Sei tu’
  11. Giovanni Truppi, ‘Tuo padre, mia madre, Lucia’
  12. Noemi, ‘Ti amo non lo so dire’
  13. Sangiovanni, ‘Farfalle’
  14. Michele Bravi, ‘Inverno dei fiori’
  15. Rkomi, ‘Insuperabile’
  16. Achille Lauro, ‘Domenica’
  17. Matteo Romano, ‘Virale’
  18. Highsnob e Hu, ‘Abbi cura di te’
  19. Giusy Ferreri, ‘Miele’
  20. Iva Zanicchi, ‘Voglio amarti’
  21. Aka 7seven, ‘Perfetta così’
  22. Le Vibrazioni, ‘Tantissimo’
  23. Yuman, ‘Ora e qui’
  24. Tananai, ‘Sesso occasionale’
  25. Ana Mena, ‘Centomila ore’

È apparso Gigi Marzullo. Vuol dire che è tardi. Chiudiamo qui, piano piano, sottovoce.


All’interpretazione (Keystone)

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
elisa festival iva zanicchi sanremo 2022
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved