Musica
12.10.2021 - 10:30
Aggiornamento: 14:36

Amy Winehouse, un’asta da 2 milioni di dollari

A novembre, oltre 800 oggetti personali da Julien’s. Il ricavato andrà alla Fondazione Winehouse che sostiene i giovani affetti da dipendenze

amy-winehouse-un-asta-da-2-milioni-di-dollari
Il catalogo (juliensauctions.com)

Centinaia di oggetti appartenuti a Amy Winehouse, compreso l’abito che indossava durante il suo ultimo concerto, verranno messi all’asta negli Stati Uniti da Julien’s. Oltre 800 effetti personali tra cui scarpe, pantaloncini, reggiseni, libri e dischi andranno al miglior offerente a Beverly Hills, in California, i prossimi 6 e 7 novembre. Il materiale potrebbe raggiungere la considerevole cifra di 2 milioni di dollari. “È difficile organizzare un’asta lavorando con i genitori di chi è deceduto”, ha dichiarato il direttore di Julien, Martin Nolan. “Hanno impiegato del tempo per giungere a una decisione, forti anche della consapevolezza che fan, musei e collezionisti di tutto il mondo potranno prendersi cura di questi oggetti e mantenere vivo il ricordo di Amy”. L’abito corto, verde e nero da lei indossato e disegnato da Naomi Parry, dovrebbe essere venduto tra i 15 e i 20mila dollari.

Il ricavato andrà alla Fondazione Amy Winehouse, che sostiene i giovani adulti vulnerabili che affrontano le dipendenze, di cui soffrì l’artista, morta nella sua casa di Londra il 23 luglio di dieci anni fa.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved