so-happy-it-hurts-il-bryan-adams-post-pandemico
Lasciarsi la pandemia alle spalle
Musica
13.10.2021 - 10:40
Aggiornamento: 11:58

‘So Happy It Hurts’, il Bryan Adams post pandemico

Nuovo singolo e video (diretto da sé) che anticipa il nuovo album in uscita a marzo. Il 5 febbraio 2022 all’Hallenstadion di Zurigo

‘So Happy It Hurts’ è il nuovo singolo di Bryan Adams, anticipazione dell’omonimo album in uscita l’11 marzo del 2022. Lo accompagna il videoclip diretto da sé medesimo, e il pre-order del lavoro completo. “La pandemia e il lockdown ci hanno mostrato come la libertà di essere spontanei può essere negata. All’improvviso tutti i tour si sono dovuti fermare, nessuno poteva salire in macchina e partire – afferma il cantante – ‘So Happy It Hurts’ parla di libertà, autonomia, spontaneità e del brivido di correre su una strada senza barriere. L’album affronta molte parti effimere della vita, che però sono davvero il segreto della felicità, soprattutto la connessione umana”.

‘So Happy It Hurts’ è il 15esimo album in studio di Bryan Adams e contiene 12 brani di cui è autore. Verrà suonato a Las Vegas, dove l’artista sarà in residenza al Wynn a partire dal prossimo 10 novembre. Partirà a gennaio 2022 il tour mondiale, che toccherà Roma l’11 febbraio, Firenze il 12 e Conegliano (TV) il 14. Ma la data più prossima al Ticino è quella del 5 febbraio all’Hallenstadion di Zurigo.

1 Grammy award e molteplici candidature, 1 American Music Award, vari Juno Awards, Bryan Adams è stato inserito nella Hollywood Walk of Fame, ha ricevuto l’Allan Waters Humanitarian Award per i suoi concerti di beneficenza e il Governor General’s Performing Arts Award per il suo contributo di una vita alle arti in Canada. È anche un fotografo professionista, scatta lui stesso tutte le copertine dei suoi album. È suo il 48esimo calendario Pirelli per il 2022. Nella sua carriera ha pubblicato vari libri fotografici con i suoi lavori, l’ultimo è ‘Homeless’, del 2019.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bryan adams hallenstadion happy it hurts rock zurigo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved