Venezia
1
Fiorentina
0
2. tempo
(1-0)
il-weekend-di-piemontesi-friends-un-anno-dopo
Un weekend da camera
Settimane Musicali
21.09.2021 - 20:160

Il weekend di ‘Piemontesi & Friends’, un anno dopo

La formula che nel 2020 consentì di dare continuità al Festival torna dal 24 al 26 settembre nella chiesa del Collegio Papio di Ascona con sei concerti

Le 76esime Settimane Musicali di Ascona ripropongono ‘Piemontesi & Friends’, l’evento speciale che nel 2020 consentì di dare continuità al Festival minato dalla pandemia. Il weekend di musica da camera torna dal 24 al 26 settembre nella chiesa del Collegio Papio di Ascona con sei concerti – due al giorno, alle 18.30 e alle 21 – e la partecipazione di grandi solisti che di volta in volta si alterneranno sul palco per dare vita a una serie di appuntamenti sempre diversi e unici. In un repertorio che spazierà da Schubert a Chopin, dal contemporaneo Weinberg a César Franck, dalla musica medievale al tango dell’argentino Golijov, al grande Messiaen, al fianco di Francesco Piemontesi suoneranno il violinista due volte vincitore di un Grammy Award James Ehnes, l’acclamata violoncellista americana Alisa Weilerstein, i pianisti Markus Hinterhäuser (noto anche come direttore artistico del Festival di Salisburgo) e Yulianna Avdeeva, artista russa contesa da tutti i grandi festival e una delle più grandi interpreti di Chopin. La rassegna include anche la stella Jordi Savall, da 50 anni punti di riferimento assoluto per la musica dal Medio Evo al Barocco (venerdì 24 settembre alle 21, accompagnato dal celebre ensemble Hesperion XXI in un concerto dedicato a ‘Folias & Romanescas’) e la leggenda Matthias Goerne, baritono tedesco che domenica 26 settembre alle 21 interpreterà il Viaggio d’Inverno di Schubert.

Sabato 25 settembre alle 21, un concerto riunirà i cinque artisti base della rassegna - Ehnes, Weilerstein, Avdeeva Piemontesi e Hinterhäuser - in un omaggio dedicato a Olivier Messiaen (prevendita su www.ticketcorner.ch o presso gli sportelli di Ascona Locarno Turismo. Prenotazioni e info: 091 759 76 65).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved