il-weekend-lungo-del-longlake-festival
SSM, The Southern Sound Movement
Spettacoli
18.08.2021 - 10:290
Aggiornamento : 17:06

Il weekend lungo del LongLake Festival

Si comincia di giovedì con il Southern Sound Movement; si chiude di domenica con l'Orchestra Giovanile della Svizzera Italiana

a cura de laRegione

SSM The Southern Sound Movement è il nuovo progetto che unisce la voce di Fabienne Palasciano a quattro talentuosi musicisti, tra blues e jazz. Giovedì 19 agosto in Piazza Manzoni (Studio Foce in caso di pioggia), una band internazionale con la voce camaleontica di Palasciano, tra blues e jazz, il chitarrista Luca Pasqua, il batterista Roberto Panzeri, il trombonista martinicano Pierre Chabrèle e il sassofonista Mirko Roccato, per un repertorio titoli originali, classici rivisitati, in nome di groove, armonie, emozione e colore.

Per i concerti di Palco ai giovani, venerdì 20 agosto in Piazza Manzoni, i Coffe Break – Alessandro Diaferio (chitarre) e Maria Silvia Roli (voce) – a riproporre in chiave smooth jazz, blues e r&b, hit del presente e del passato. Sabato 21 alle 21, l'Orchestra Mandolinistica di Lugano diretta da Nicola Bühler sale sul palco di Piazzetta San Carlo per la consueta alternanza di brani strumentali e altri ai quali si potrà dare il proprio contributo canoro. Sempre sabato 21, ma in Piazza Manzoni, il Giacomo Reggiani Quartet – Francesco Geminiani al sax tenore, Simon Quinn al contrabbasso, Oliver Illi al pianoforte, Giacomo Reggiani alla batteria – in una personale interpretazione di jazz standards e composizioni originali arrangiati per quartetto.

Domenica 22 agosto al Parco Ciani alle 10.30, l'ultimo appuntamento delle matinée vede ospite il duo formato da Roberto Noferini al violino e Donato D’Antonio alla chitarra con un programma intitolato ‘Quanti capricci’, in un’alternanza fra le Sonate di Pagani e Ibert, Bartòk e Piazzolla. Alle 20.30, in Piazza Manzoni, l'Orchestra Giovanile della Svizzera Italiana diretta da Yuram Ruiz, in un programma che include Čajkovskij, Mozart e Romero.

Per gli ‘Incontri’, giovedì 19 agosto al Parco Ciani, ‘Doppio Laccio. Racconti sulla malattia come risorsa’, a cura del Gruppo Anna dai Capelli Corti, associazione che riunisce giovani donne con esperienza di tumore al seno. Nel volume ‘Doppio laccio’ (Edizioni Casagrande) sono raccolte le loro testimonianze (modera Alain Melchionda, letture di Margherita Saltamacchia).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved