laRegione
Nuovo abbonamento
i-nuovi-territori-digitali-del-nifff
VFW Joe Begos,
Spettacoli
18.06.2020 - 15:410

I nuovi territori digitali del Nifff

Prime visioni online nel programma speciale del Neuchâtel International Fantastic Film Festival

"In un'estate mai vista prima": pare la trama di un film distopico, uno di quelli che potrebbe venire selezionato al Nifff, il Neuchâtel International Fantastic Film Festival. E invece è così che inizia il comunicato stampa dell'edizione 2020 del Nifff, costretto da una pandemia a rinunciare alla sua edizione del ventennale e ripiegare su un programma speciale online presentato oggi.

Un'edizione anomala e fuori serie, non solo perché le restrizioni sanitarie impediscono lo svolgersi del festival in sala, ma anche perché la Covid-19 ha fermato pure l'industria del cinema, rendendo impossibile un festival come i precedenti a causa della mancanza di materia prima. Quindi, ha spiegato la direttrice artistica Anaïs Emery in conferenza stampa, niente premi – tranne quello del pubblico, sostenuto dalla Rts – e una selezione di film che sarà disponibile sulla piattaforma on demand cinefile.ch nei giorni del festival – dal 3 all'11 luglio –, visione limitata a mille utenti in Svizzera.

Selezione che si preannuncia comunque interessante, con diverse prime svizzere e internazionali. Dalle misteriose creature marine di ’Sea Fever‘ del regista irlandese Neasa Hardiman, alla nuova droga che trasforma gli Stati Uniti in una zona di guerra in ’VFW‘ di Joe Begos agli incubi di ’Schlaf‘ del tedesco Michael Venus (con Sandra Hüller e lo svizzero Max Hubacher), fino all'atipico romanticismo di  ’Poissonsexe‘ di Olivier Babinet. Abbiamo poi il turco ’Av The Hunt‘ di Emre Akay, film sul delitto d'onore, l'ultimo lavoro del regista di Hong Kong Johnnie To 'Chasing Dream', oppure la storia d'amore anarco-nichilista 'Dinner in America' di Adam Rehmeier. Completano la selezione la commedia nera 'Comrade Drakulich' di Márk Bodzsár, il fantascientifico 'Blood Machines' di Seth Ickerman, 'Dance With Me' di Yaguchi Shinobu, 'Breaking Surface' di Joachim Hedén, 'Detention' di John Hsu, 'Gundala' di Joko Anwar, 'Hitman: Agent Jun' di Choi Won-sub, 'Jumbo' di Zoé Wittock, 'The Twentieth Century' di Matthew Rankin, 'Khun Phaen Begins' di Kongkiat Komesiri e 'VHYes' di Jack Henry Robbins.

Parallelamente alla selezione, ci sarà la Nifff TV: appuntamento mattutino in streaming per scoprire i contenuti del festival insieme ad alcuni ospiti tra cui i registi Luca Gudagnino (quello che ha avuto l'inspiegabile idea di rifare ‘Suspiria’ di Dario Argento), Nicolas Winding Refn e Eli Roth, gli scrittori Antoinette Rychner e Jean-Marc Ligny.

Infine, Fantastique 20 20 20, una sorta di retrospettiva sul cinema fantastico degli ultimi vent'anni, inizialmente disponibile sulla tv romanda Rts e la piattaforma Spamflix e successivamente in tournée in collaborazione con altri festival, tra cui Altroquando a Lugano.

© Regiopress, All rights reserved