Per ora a casa (Keystone)
Spettacoli
26.03.2020 - 15:120

Coronavirus, Verbier rinuncia, Montreux e Moon&Stars sperano

Festival musicali: confermati per ora la kermesse locarnese e MontreuxJazz. Niente musica classica, invece, a Verbier

Lo svolgimento del prossimo Montreux Jazz Festival, in programma dal 3 al 18 luglio, "non è compromesso". È quanto ritengono gli organizzatori della celebre manifestazione. In attesa di svelare il loro programma, offrono oltre 50 concerti delle passate edizioni in streaming gratuito per 30 giorni. Tengono duro anche gli organizzatori di Moon&Stars: "Facciamo tutto il possibile per organizzare il Moon&Stars nella sua forma conosciuta" hanno scritto in un comunicato. Annullato invece il Verbier Festival.

Il cartellone della 54esima edizione del Montreux Jazz Festival avrebbe dovuto essere annunciato oggi: "Abbiamo dovuto posticipare la data a causa della pandemia di coronavirus, ma analizziamo costantemente la situazione", si legge nel comunicato.

Il pubblico impaziente può rituffarsi nelle vecchie esibizioni di mostri sacri della musica, come ad esempio Ray Charles, Wu-Tang Clan, Johnny Cash, Nina Simone, Marvin Gaye, Deep Purple o ancora Carlos Santana.

Nulla da fare invece per il Verbier Festival, che doveva tenersi dal 17 luglio al 2 agosto. La direzione ha deciso di cancellare l'appuntamento per preservare artisti e appassionati, ha comunicato oggi. "Le circostanze attuali presentano un rischio troppo grande", secondo Martin Engstöm, direttore della manifestazione consacrata alla musica classica. L'annullamento avrà ripercussioni finanziarie non solo per gli artisti, ma anche per la regione di Verbier e per chi al festival lavora. I biglietti già venduti saranno rimborsati o potranno essere usati per il 2021. La direzione lancia inoltre un appello a offrire il valore totale o parziale del biglietto per sostenere la manifestazione.

© Regiopress, All rights reserved