tutti-sulla-stessa-barca-da-radio-caroline-a-radio-morcote-int
On air (© Radio Morcote International)
ULTIME NOTIZIE Culture
Spettacoli
5 ore

È morto Rocco Filippini, aristocratico del violoncello

Il violoncellista, figlio del pittore e scrittore Felice, è scomparso ieri per Covid. Aveva 77 anni. Il ricordo del musicologo Carlo Piccardi
Spettacoli
5 ore

Covid, cinema e teatri ‘non sono più gli ultimi a riaprire’

Alcune sale hanno già annunciato la ripresa degli spettacoli dal vivo, in attesa degli eventi all'aperto. Ma per i cinema e le grande produzioni questi allentamenti non sono sufficienti
Spettacoli
6 ore

(Scontata) Ironia sui cinesi: Michelle Hunziker chiede scusa

Le dita che simulano gli occhi a mandorla e la ‘L’ al posto della ‘R’: Striscia' accusata di razzismo per uno sketch sulla sede Rai di Pechino
Scienze
7 ore

L'asteroide caduto in Germania ha lasciato tracce a San Gallo

Un chiaro strato di polvere di quarzo scoperto nel 1945 dal geologo Franz Hofmann. È particolarmente visibile lungo le rive del Sitter, un affluente della Thur.
Spettacoli
7 ore

Jacky Marti: 'Niente Estival, appuntamento al 2022'

'Pur senza farci alcuna illusione, abbiamo voluto aspettare la conferenza stampa di oggi per capire. Ora le indicazioni parlano chiaro', dice Mister Estival
Scienze
12 ore

Ibsa Foundation Fellowship 2020: ecco i cinque vincitori

Ospite d'onore della consegna delle borse di studio, Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’istituto clinico Humanitas.
Libri
12 ore

'Rosagarda', trittico inedito di Giorgio Orelli

Lo pubblica Edizioni Casagrande per il centenario della nascita del poeta. Il libro, curato da Pietro De Marchi e Matteo Terzaghi, sarà disponibile dal 15 aprile.
Streaming
13 ore

Osi al Lac: Markus Poschner tra Rossini, Sibelius e Britten

A cavallo fra due secoli di storia della musica per l'ultimo appuntamento della stagione: giovedì 15 aprile alle 20.30 in videostreaming Rsi e live su Rete Due
Scienze
13 ore

A Berna le misure igieniche proteggono i bebè dalla meningite

Lo afferma un gruppo di ricercatori dell'Inselspital, l'ospedale universitario. Indagini più vaste potranno estendere il dato oltre la città federale.
Culture
13 ore

Omaggio a Dante, Colazioni letterarie con Giulio Ferroni

Per la terza edizione dedicata al Sommo Poeta a 700 anni dalla morte, 'Dante e i confini d'Italia' è l'incontro in programma sabato 17 aprile alle 11 su Zoom
Video
Musica
15 ore

‘Eazy Sleazy’, metti insieme Mick Jagger con Dave Grohl

Sguardo ottimista verso il mondo al di là dell'isolamento e al 'giardino delle delizie terrene' che si trova oltre.
Scienze
20 ore

Alberto Mantovani e la scienza tra rispetto e responsabilità

Dalla distribuzione dei vaccini al dovere di comunicare in modo chiaro, intervista al direttore scientifico dell’istituto clinico Humanitas, ospite della Fondazione Ibsa per la consegna delle cinque fellowship
Scienze
2 gior

Nel giorno di Gagarin, un asteroide saluta la Terra

Transita a una distanza di 20mila chilometri dalla superficie terrestre, una distanza inferiore a quella dei satelliti geostazionari (36mila).
Culture
2 gior

L’esempio di Mario Timbal e la cultura aziendale della Rsi

Confrontato con la partenza improvvisa della responsabile Programmazione, il neodirettore della Rsi ha illustrato le sue linee editoriali, tra creatività e trasparenza
Lac
2 gior

'Sguardo sul teatro borghese' con Carmelo Rifici in streaming

Riprendono domani, martedì 13 aprile, le incursioni nel mondo del teatro con il direttore artistico del Lac
LocarnoFolk
2 gior

Nadia Gabi & Le Due nel Cappello con Raissa Avilés

Prossimo appuntamento il 17 aprile in streaming con le canzoni dall'album ‘Erba matta’ e, ospite, la cantante e attrice di origini messicane.
Culture
2 gior

Quattro studenti e l'informazione: una 'sfida epocale'

Giovedì 15 aprile alle 20.30 dialogheranno con Roberto Porta, presidente dell’Associazione ticinese dei giornalisti e Reto Ceschi, direttore Informazione Rsi.
Culture
2 gior

'Incontra uno scrittore', al via la quarta edizione

Partecipano alla quarta edizione 27 istituti. Allievi e agli ospiti delle strutture interessate possono incontrare un autore di lingua italiana in teleconferenza.
Scienze
2 gior

Il faggio complice della moltiplicazione delle zecche

Studio dell'Uni di Neuchâtel: più l'albero produce frutti, più i roditori ne mangiano, più aumenta la densità dei parassiti infettati da borreliosi di Lyme
Letteratura
3 gior

È morto Marcio Veloz Maggiolo, scrittore dominicano

Considerato il più importante nella storia letteraria del suo Paese, è morto ieri in un ospedale di Santo Domingo dopo essere risultato positivo al coronavirus
Spettacoli
3 gior

Due grafic designer svizzere 'aprono' i Simpson

Katrin von Niederhäusern e Janine Wiget hanno disegnato la sequenza di apertura della celebre serie tv, nota come 'gag del divano', in onda stasera negli Usa
Scienze
3 gior

Rinviato il volo di Ingenuity, mini-elicottero Nasa su Marte

Atteso per oggi, il primo viaggio di un velivolo motorizzato su di un altro pianeta è sospeso fino al 14 aprile per problemi tecnici
Libri
3 gior

Bernasconi e Fazioli a Paradeplatz, tra narrazione e poesia

‘A Zurigo, sulla luna. Dodici mesi in Paradeplatz’ (Gabriele Capelli), Yari Bernasconi e Andrea Fazioli nelle 'piazze delle banche'. Dal 12 aprile
Cinema
3 gior

‘Nomadland’ di Chloe Zhao premiato dai registi americani

L'opera della regista cinese vince anche i 73esimi Directors Guild of America, buon indicatore delle possibilità di un film di vincere l'Oscar per il miglior regista
Musica
4 gior

Vendo catalogo mie canzoni (astenersi perditempo)

Il business della musica è cosa per editori: senza più live, e con la miseria che arriva dallo streaming, gli autori monetizzano. In principio fu Michelino...
Culture
4 gior

La diversità da George Floyd all'Opéra di Parigi

Nei giorni del processo, e in nome della vittima, il ‘Rapport sur la Diversité’ di Ndiaye e Rivière apre alla più grande discussione sulla diversità razziale.
Spazio Officina Chiasso
4 gior

Genesi di Manlio Monti, artigiano dell'arte

Quasi 300 grafiche per oltre 60 nomi: da sabato 10 aprile al 3 giugno 2021 in mostra l'artista, il docente, il divulgatore, il promotore
Società
4 gior

Era il Principe Filippo, sempre un passo indietro (anche due)

È 'spirato pacificamente', quasi centenario. Di lui restano gli otto giorni di lutto, le gaffe e il gossip, che da quelle parti regna più sovrano dei sovrani.
Rsi
5 gior

‘I colori della mia terra’, Weick racconta Loredana Müller

Il documentario di Werner Weick, ritratto professionale e artistico, va in onda domenica 11 aprile su La1 per Portrait, con inizio alle 9.30.
Arte
5 gior

‘Stanza con animali’, Sandra Snozzi alla Galleria Job

Nei locali di via Borgetto 10 a Giubiasco, le creature in carta dell'artista ticinese. Fino al 24 aprile.
Ognuno a casa sua
23.04.2020 - 21:450
Aggiornamento : 24.04.2020 - 00:26

Tutti sulla stessa barca, da Radio Caroline a Radio Morcote Int.

Nei giorni dell'isolamento, nasce una nuova emittente. Conduce (con la Dany) lo storico Grant Benson, già a bordo della nave 'pirata' madre di tutte le radio rock

Sullo smartphone clicchi sullo streaming e ti ritrovi nel mezzo di 'Rich girl' di Hall & Oates e capisci che Radio Morcote International, due settimane di vita, trasmette musica e non musichette; al telefono ti risponde Grant Benson, che ti saluta come fossimo in diretta. Anche se non siamo in diretta, perché questo big della radio che della radio ha fatto la storia, si palesa agli ascoltatori tutte le sere dalle 18 alle 20 – insieme alla Dany che con lui condivide i giorni della reclusione – per un paio d'ore nate per gioco e diventate un appuntamento fisso per mettere alla prova la convivenza. O meglio, "per superare la crisi di coppia in quarantena", come recita il comunicato che cita Bruce Willis e Demi Moore sotto lo stesso tetto in nome delle figlie e altre irresistibili storie.

«È cominciato tutto un paio di settimane fa» racconta Grant. «Dany lavora nel settore marketing-eventi, io in quello radiofonico. Godevamo già prima del lockdown della possibilità di lavorare da casa e allo scoccare delle 18, in situazioni di normalità, nove morcotesi su dieci si ritrovavano nei bar. Non potendolo più fare, a quell'ora noi ci apriamo due birre e suoniamo due dischi. Così, francamente, è nata Radio Morcote International». Spiegato dalla Dany: «È stato un gioco tra noi due, per non accoltellarci. Io, dico la verità, non avevo mai fatto radio in vita mia, è tutta una novità . Ovviamente, non per lui...».


On air (© Radio Morcote International)

'I Love Radio Rock'

Il curriculum di Benson è un elenco di grandi emittenti: RTL 102.5, Radio 105, Radio NumberOne, Radio Montecarlo. Elenco che parte da Radio Caroline, in quegli anni Ottanta trascorsi ‘a bordo’ che lo riguardano direttamente. Radio Caroline è la prima radio pirata nata in Inghilterra nel 1964 per aggirare il monopolio musicale al tempo nelle mani della BBC, che in quegli anni aveva occhi (orecchie) soltanto per le grandi case discografiche. Infilandosi in un vuoto normativo britannico in materia di emittenti, Ronan O'Rahilly, giovane uomo d'affari inglese già “ribelle espulso dalla scuola per sette volte” (autodefinizione), acquistò una nave poi battezzata MV Caroline e da acque internazionali si mise a trasmettere i Beatles, gli Stones, The Who e tutto il resto della nascente scena rock ignorata dalla radio di Stato, aggirandone il divieto: boom di ascoltatori e plebiscito anche da parte di band e artisti, sebbene dalle trasmissioni questi non incassassero nemmeno mezza sterlina (ma vuoi mettere la pubblicità?). Il tutto, nel giro di un paio di anni, portò alla nascita di di un esercito di radio pirata (Radio London in testa) e a una lunga battaglia 'navale': una legge del 1967 le dichiarò tutte fuorilegge, ma Caroline continuò a trasmettere, portando il numero di ascoltatori da 7 a 20 milioni, costringendo la BBC a varare un canale dalle simili caratteristiche (Radio 1), fino ad arrivare – finalmente riconosciuta dal governo britannico su frequenze AM, ma non prima del 2017 – ai giorni nostri.

Il 20 aprile scorso, Radio Caroline ha perso il suo fondatore. Il sito di Benson ospita il ricordo di David Knopfler, fratello di Mark: “Radio Caroline è stata fondamentale nei primi giorni di vita dei Dire Straits, dandoci supporto nel periodo in cui ne avevamo veramente bisogno, e per quello gli saremo sempre grati”. E il ricordo di Grant, che tradotto per noi, di persona, è il seguente: «È difficile spiegare in modo esaustivo l'impatto che Radio Caroline ha avuto e ha sulla cultura britannica» spiega Grant. «In Gran Bretagna, Radio Caroline viene pronunciata allo stesso modo in cui si pronunciano The Beatles, Mary Quant, Carnaby Street, Swinging London, è una parte integrante del tessuto britannico e non credo di esagerare se dico che grand parte delle radio musicali a base di rock e di pop devono molto a Ronan O'Raighley. Non nego che quando ho saputo della sua scomparsa è stato come perdere un secondo padre o poco ci manca, è stato un duro colpo per me. Abbiamo lavorato insieme, mi ha dato tanti consigli».

Nel 2009, la storia di Radio Caroline è finita sul grande schermo con un buon numero di personaggi basati sui veri protagonisti di quell'epopea: 'I love Radio Rock' ('The Boat that Rocked', titolo originale) vede all'opera Kenneth Branagh, Philip Seymour Hoffman, Nick Frost, Bill Lighly e molti altri, diretti da Richard Curtis in una versione più o meno fedele di quella storia. «Eravamo tutti a bordo di una barca», racconta Grant. «Era una nave da mille tonnellate e a noi era chiesto di lavorare, in teoria, un mese sulla barca e una settimana off a terra. Ma stiamo parlando del Mare del Nord, non del Mediterraneo e nemmeno del Lago di Lugano, quindi non sempre le condizioni atmosferiche garantivano la barchetta a fare da spola. Spesso capitava di passare anche due o tre mesi di fila a bordo. Eravamo tutti lì, squadra tecnica, cuochi, marinai e disc jokey, tutti insieme appassionatamente. È stata una cosa speciale. Non nego che gran parte della mia carriera, forse il 99%, è dovuto a Radio Caroline. Tutte le volte che mi sono ritrovato a fare richiesta di lavoro, quell'esperienza mi ha sempre aperto le porte».

Sweet Home Morcote

Anche se «puramente casuale», l'acqua è elemento che torna nella storia di Grant: «Vivere a Morcote in questi giorni è una grande fortuna. Ci sentiamo imprigionati, ma in una gabbia d'oro. Penso a chi abita nei palazzi di Lugano, Bellinzona, e ancor più di Milano. Siamo dei privilegiati, e anche per questo, con questa radio, abbiamo voluto restituire qualcosa alla comunità. Sia a quella di Morcote che al Luganese, al Ticino per intero».

Tornando all'approccio, è sempre la Dany: «Effettivamente siamo noi in onda, non c'è nulla di preparato. Arriviamo lì e ce la raccontiamo un po'». Grant commenta: «Se quello che va in onda fosse preparato, sarebbe davvero triste...” (risate, di gusto). «Essendo nata come un gioco, e stiamo giocando tuttora – la palla passa a Grant – è nata un po' sui nostri gusti, ma abbiamo scoperto che la programmazione combaciava con il nostro pubblico.  Non siamo sicuramente in concorrenza con le emittenti locali, che sono anni luce davanti a noi. Ma abbiamo scoperto che forse, magari casualmente, abbiamo intercettato una fascia di ascolto non completamente servita delle emittenti attuali. Trasmettiamo rock, revival, golden oldies, anni '60 e '70, anche un po' di swing ogni tanto. Andiamo da Beatles a Gun 'n Roses a Frank Sinatra e stranamente le cose stanno bene insieme».


On air (© Radio Morcote International)

Ricominciamo

A Radio Morcote International regna una certa euforia da esordienti. Benson: «Un mio collega di Los Angeles ieri mi ha detto: “Sono vent'anni che non ti sento parlare in maniera così entusiasta del tuo lavoro”. Da bambino facevo la radio come forse hanno fatto tutti, nella camera da letto con il giradischi. L'unica differenza è che oggi esiste internet e quella radio che facevo nella cameretta, adesso la faccio per il mondo intero». La Dany: «Ci seguono dal Ticino, dall'Italia, dal Cile, dal Quatar, da Stati Uniti, Gran Bretagna, Sudafrica, Germania, Francia. Apparteniamo tutti a una comunità, che è quella di chi è costretto a restare in casa. Siamo tutti nella stessa barca – Dany la comunicatrice ha il concetto esatto – ed è una bella emozione sentirsi parte del tutto». Grant aggiunge: «Ho lavorato per parecchio tempo a Bergamo, per Radio Number One, che ha la sede nel centro città. So di diversi colleghi più molto giovani di me che se la sono vista brutta. Speriamo che il peggio sia passato...».

'Watch this space'

Sono giorni in cui la radio non è mai stata così 'di moda'. I giorni dei podcast, del ritorno – si dice in queste ore – del drive in: tutti al cinema, tutti ai concerti, ma ognuno nella sua auto come in 'American Graffiti', come in 'Happy Days'. «Leggevo un'indagine inglese – conclude Benson – sull'impennata dell'ascolto radiofonico in Inghilterra e, presumo, nel resto del mondo. La gente ha riscoperto vecchi media. Chissà quante di queste 'novità' ci porteremo nella cosiddetta 'Fase 2'. Vedo parecchi miei colleghi che fanno i loro programmi da casa. Nel bene e nel male, questa cosa ci ha insegnato qualcosa. E per dirla tutta, non avrei mai pensato che un giorno avrei detto che mi manca un po' la coda sull'A9 verso Como...». Meno alla Dany: “A me che 5 giorni su 7 facevo la coda, invece, no».

Domanda pop-rock, per concludere: progetti per il futuro, Grant? (e via di ironia british): «Vogliamo scalare tutti i media del Ticino, abbiamo fatto già un'offerta per acquisire laRegione, ma io punto alla Rsi, e solo per arrivare a Mediaset!». La Dany: «Pensavo che la nostra sarebbe stata una radio per gli amici e i parenti, per parlare con mia mamma, mandare i messaggi alle amiche. La cosa mi ha stupito talmente che faccio fatica a dirti che vorrei che questo isolamento smettesse». Chiude Benson: «La cosa ci è esplosa tra le mani. Ogni sera ci sono centinaia di persone collegate da tutto il mondo. A partire dalla comunità di ticinesi in Cile. Che dire, se non “Watch this space”, vediamo che succede, come diciamo in Inghilterra».

Radio Morcote International è su www.streamingv2.shoutcast.co/benson oppure su www.grantbenson.com

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved