Culture

A ‘Senza scarpe’ di Mario Casella il Premio Sergio Arneodo

Al romanzo biografico edito da Gabriele Capelli la prima edizione del riconoscimento nato per celebrare il decennale dello scrittore piemontese

4 dicembre 2023
|

Mario Casella ha vinto la prima edizione del ‘Premio Sergio Arneodo’ con ‘Senza scarpe’, romanzo autobiografico pubblicato dall’editore Gabriele Capelli, Mendrisio. Il premio – un'ottantina i titoli in gara – è nato dall’iniziativa dell’Associazione Coumboscuro (località poco a nord di Cuneo) per celebrare il decennale della scomparsa della figura simbolo della letteratura provenzale alpina piemontese.

Nella motivazione del riconoscimento assegnato a Casella si legge: “La lettura di questo romanzo biografico lascia il sapore di un sentimento ammirato per un uomo che con determinazione disperata si erse nettamente sopra il mondo del suo tempo, sempre incompreso ma mai vinto, attaccato con caparbietà alla sua montagna”. L'uomo in questione è Roberto Donetta (1865-1932), venditore ambulante nonché fotografo della Valle di Blenio (Ticino) di cui Casella racconta la vita, in un romanzo biografico fatto di solitudine e povertà, ma che documenta anche una vita anomala ed eccezionale in una valle alpina di fine Ottocento e primo Novecento. “L’autore del libro – scrive ancora la giuria – riesce a restituire con straordinaria efficacia la figura di questo Gigante delle Alpi”.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE