26.04.2022 - 18:07

Le carte di Neil Simon entrano alla Biblioteca del Congresso

Sono appunti e copioni del re della commedia di Broadway. A far da padrino e madrina della donazione, gli attori Matthew Broderick e Sarah Jessica Parker

Ansa, a cura de laRegione
le-carte-di-neil-simon-entrano-alla-biblioteca-del-congresso
Neil Simon

Decine di taccuini, copioni per Broadway e sceneggiature per Hollywood, minute di lettere a luminari come August Wilson, disegni, occhiali, perfino palline da baseball autografate appartenute a Neil Simon sono entrate nelle collezioni della Biblioteca del Congresso. La vasta raccolta di carte del più prolifico commediografo americano è stata donata dalla vedova di Simon, l’attrice Elaine Joyce, e a far da padrino e madrina della donazione sono stati gli attori Matthew Broderick e Sarah Jessica Parker, marito e moglie nella vita, che stanno portando a Broadway in questi giorni la sua commedia ‘Appartamento al Plaza’.

La collezione comprende circa 7’700 carte che documentano l’evoluzione di opere del re della commedia come ‘A Piedi Nudi nel Parco’, ‘The Sunshine Boys’, ‘Brighton Beach Memoirs’, ‘La Strana Coppia’ e ‘Lost in Yonkers’, presenti nella raccolta in varie incarnazioni. Ci sono anche sceneggiature per show mai completate: tra queste una intitolata ‘The Merry Widows’ (Le Vedove allegre) era stata scritta per Bette Midler e Whoopi Goldberg e un musical che usava le canzoni di George and Ira Gershwin dal titolo ‘A Foggy Day’.

"La donazione delle carte di Neil Simon alla biblioteca della nostra nazione rende la nostra raccolta dedicata al teatro tra le migliori del mondo e assicura che la legacy del commediografo sia preservata per le prossime generazioni", ha detto la direttrice della Library, Carla Hayden. Neil Simon è morto nel 2018 a New York: nella sua lunga carriera è stato candidato a 14 Tony (l’equivalente dell’Oscar per il teatro) vincendone tre. Ha anche vinto un Pulitzer, un premio Mark Twain per l’umorismo e un premio del Kennedy Center, oltre ad avere avuto nel 1983 un teatro di Broadway intitolato a suo nome: raro riconoscimento per un drammaturgo ancora in vita.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved