SHAPOVALOV D. (CAN)
0
NADAL R. (ESP)
0
1 set
(2-5)
MIN Wild
8
MON Canadiens
2
fine
(2-1 : 3-0 : 3-1)
COL Avalanche
1
CHI Blackhawks
0
2. tempo
(0-0 : 1-0)
CAL Flames
7
STL Blues
1
2. tempo
(3-1 : 4-0)
informazione-rete-uno-alla-deriva-no-sempre-al-centro
Keystone
Botta e risposta
ULTIME NOTIZIE Culture
Scienze
6 ore

Il telescopio spaziale James Webb è arrivato a destinazione

Ha raggiunto il suo punto di osservazione a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra. Lo ha annunciato la Nasa.
Musica
7 ore

Bob Dylan, il catalogo delle registrazioni è della Sony

L’accordo, avvenuto in luglio ma reso pubblico soltanto ora, potrebbe portargli in tasca anche più di quanto incassato da Bruce Springsteen.
Spettacoli
8 ore

Al Sociale il Dolore di Marguerite Duras

Mercoledì 26 gennaio a Bellinzona lo spettacolo di Margherita Saltamacchia. A seguire, la proiezione del documentario ‘La speranza vive intera’
Spettacoli
9 ore

Osi in Auditorio con il controtenore Bejun Mehta

Giovedì 27 gennaio per la serie ‘Play&Conduct’ appuntamento con il cantante statunitense di origine indiana e le arie di Händel
Società
10 ore

Scoperte due pericolose falle nell’app Zoom

Già adottati i provvedimenti del caso. Ma non è escluso che qualcuno non sia già riuscito a sfruttare le vulnerabilità
Spettacoli
10 ore

‘Il suono della bellezza’, Eurovision Torino è un po’ svizzero

Il tema dell’evento si richiama agli esperimenti scientifici sulle onde sonore dello scienziato e filosofo svizzero Hans Jenny
Spettacoli
11 ore

Giornate di Soletta, in attesa dei premi

Ultimi giorni del festival del cinema svizzero. Abbiamo visto il documentario del ticinese Tommaso Donati e ‘Une histoire provisoire’ di Romed Wyder
Spettacoli
11 ore

Tv, è morto lo studioso e autore Paolo Taggi

Da ‘Domenica In’ e il ‘Gioco del mondo’ a importanti lavori teorici sulla televisione. Il ricordo di Domenico Lucchini, direttore del Cisa
30.11.2021 - 19:270

‘Informazione Rete Uno alla deriva’; ‘No, sempre al centro’

La Rsi risponde all’Associazione per la difesa del servizio pubblico che ieri aveva parlato di ‘chiaro indebolimento del palinsesto informativo’

a cura de laRegione

No, la Rsi non è “alla deriva”, come sostenuto dall’Associazione per la difesa del servizio pubblico (Asp) nel comunicato diffuso nella giornata di ieri, profondamente preoccupata e critica sul nuovo palinsesto informativo di Rete Uno. La Rsi, per sua stessa voce, in un comunicato odierno, rivendica una “informazione sempre al centro”.

Andando per ordine. A tre settimane dal cambiamento annunciato e messo in atto, l’Asp parlava ieri di “chiaro indebolimento dell’offerta informativa proposta dalla Rsi, soprattutto nei momenti cruciali della giornata”, con lo spostamento del radiogiornale dalle 8 alle 9, cancellazione delle cronache regionali delle 18 e del radiogiornale delle 18.30, visti come perdita di riferimento di un’offerta “molto apprezzata delle principali notizie sia regionali, che di respiro nazionale e internazionale”. Offerta “non più commisurata ai bisogni di chi faceva capo al valore informativo del servizio pubblico come referente privilegiato e autorevole”. L’Aps, in particolare, vede fasce informative del mattino trasformate in “contenitori diluiti, di fatto non accessibili e utili per chi ha poco tempo per raccogliere le informazioni”. Da cui l’invito a tornare a fornire “quel servizio informativo di qualità che è nella tradizione della Rsi ma che è anche dovuto e definito con chiarezza dalla Concessione data dal Consiglio federale alla Ssr”.

La replica della Rsi, giunta questa sera, parte dalla necessità di “importanti adattamenti dell’offerta e dei programmi” dovuta al pubblico in diminuzione della rete ammiraglia. “La presenza dell’informazione su Rete Uno ha cambiato forma – scrive l’azienda – ma mantenendo la sua qualità e quantità”, offrendo “una media di 235 minuti quotidiani” comprendendo “cinque edizioni del radiogiornale, i notiziari, Modem, Seidisera e GrigioniSera”. Nel palinsesto precedente, “al pubblico venivano offerti 235 minuti d’informazione, ossia un’offerta identica a quella attuale”.

Con lo scopo di “offrire un nuovo prodotto di qualità ma con un approccio più attuale”, con “le tradizionali frontiere tra cronaca internazionale, nazionale e regionale” che “devono essere abbattute”, la Rsi risponde con “un Modem di 40 minuti anziché 30, Le voci del Grigioni italiano di venerdì sera, i dibattiti di Democrazia diretta ospitati all’occorrenza da Millevoci e Seidisera con Seidisera Magazine nel fine settimana”, a dimostrazione che “la presenza dell’informazione su Rete Uno, di fatto, è stata addirittura rafforzata”. Per la Rsi, infine, il palinsesto risponde perfettamente ai dettami della Concessione che la Confederazione ha attribuito alla Ssr”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved