ANA Ducks
1
MIN Wild
2
fine
(0-0 : 1-1 : 0-1)
per-cari-vicini-s-incontrano-ilma-rakusa-e-anna-ruchat
A Villa Saroli (Ti-Press)
Casa della Letteratura
14.10.2021 - 16:180
Aggiornamento : 16:46

Per ‘Cari Vicini’ s’incontrano Ilma Rakusa e Anna Ruchat

A Lugano il 16 ottobre alle 18.30, moderate da Jacqueline Aerne, per l’incontro in collaborazione con la Literaturhaus di Zurigo

Ilma Rakusa e Anna Ruchat saranno alla Casa della Letteratura di Lugano il 16 ottobre alle 18.30, per l’incontro in collaborazione con la Literaturhaus di Zurigo all’interno del programma di scambio culturale ‘Cari Vicini’, ideato dalla stessa Literaturhaus di Zurigo nel 2003 e attivo dal 2019 anche in Ticino, unica interfaccia italofona, presso la Casa della Letteratura.

Nata in Cecoslovacchia da madre ungherese e padre sloveno, Ilma Rakusa si è trasferita a Zurigo nel 1951; tra il 1965 e il 1971 ha studiato slavistica e romanistica, con soggiorni a Parigi e San Pietroburgo. Vive a Zurigo, dove oltre a essere una riconosciuta traduttrice (russo, serbo-croato, francese e ungherese) è giornalista per Die Zeit e la Nzz, oltre che una delle più celebrate scrittrici della Svizzera tedesca. Tra le onorificenze estese alla sua produzione letteraria, il Berlin Literaturpreis, lo Schweizer Buchpreis, il Premio Schiller. Nel 2011 è tradotto per Sellerio ‘Il mare che bagna i pensieri’.

Anna Ruchat è poeta, narratrice e traduttrice. Il suo romanzo ‘Volo in ombra’ è un caso editoriale, tradotto in francese e tedesco; i racconti di ‘Gli anni di Nettuno sulla terra’ le valgono il Premio svizzero di letteratura nel 2019. Del settembre 2021 è la raccolta di poesie ‘La forza prigioniera’ (Passigli editori). A lei si devono le magistrali traduzioni di Thomas Bernhard, il carteggio tra Max Frisch, Friedrich Dürrenmatt, Werner Herzog, Peter Bichsel e, non ultima, l’intera produzione di Mariella Mehr alla quale è legata da sempre da profonda amicizia.

A tessere il fil-rouge della serata sarà Jacqueline Aerne, traduttrice e docente con incarichi nelle università di Vbasilea, Zurigo, Losanna e Tubinga, dal 2016 al 2019 presidente dell’AdS (Associazione delle scrittrici e degli scrittori della Svizzera), prima traduttrice letteraria a ricoprire la carica.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved