archivio Ti-Press
Culture
12.03.2019 - 18:180

L'hip hop avrà un suo museo a New York

La struttura aprirà nel 2023 e sarà creata nel Bronx, all'interno di un complesso residenziale e di intrattenimento in costruzione

L'Hip-hop avrà un suo museo a New York. Lo ha annunciato Kurtis Blow, una delle leggende del rap, sottolineando che il museo sarà a giusta ragione nel Bronx, dove di fatto è nato il genere musicale.

Il museo sarà all'interno di un complesso residenziale e di intrattenimento che sarà costruito sul versante est della 149ma strada lungo il fiume Harlem. Secondo gli organizzatori del progetto, quello che sarà chiamato Universal Hip-Hop Museum aprirà i battenti nel 2023.

"Sarà un fantastico pezzo di storia per questa cultura - ha detto Blow -. La mia eredità avrà una legittima sede dove tutti potranno venire a vedere da vicino". Blow è stato il primo rapper ad avere un successo commerciale e il primo a firmare un contratto discografico con una etichetta multinazionale. 'The Breaks', un singolo estratto dal suo album del 1980 'Kurtis Blow', diviene il primo brano rap certificato disco d'oro nella musica hip hop.

Tuttavia le radici dell'hip-hop possono essere già tracciate nel 1973. Da allora hip-hop e rap sono un'industria miliardaria e totalmente accettati nella cultura tradizionale sia americana che mondiale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
museo
blow
hip-hop
new
hip
hip hop
hop
rap
new york
york
© Regiopress, All rights reserved