sculture-in-mostra-a-peccia-tra-radici-e-sguardi-sul-mondo
Thierry Burgherr
La sala espositiva
01.06.2022 - 20:14

Sculture in mostra a Peccia, tra radici e sguardi sul mondo

Domenica 5 giugno riapre il Cis, con una mostra temporanea che unisce il ticinese Pierino Selmoni e il giapponese Shinroku Shimokawa

Per il suo secondo anno di vita, il Centro Internazionale di Scultura (Cis) a Peccia riapre le porte domenica 5 giugno, in occasione dell’inaugurazione della mostra temporanea che unisce un artista ancorato al territorio a un artista attivo a livello internazionale: Pierino Selmoni (1927-2017, Svizzera) e Shinroku Shimokawa (*1979, Giappone).

Selmoni è uno degli ultimi rappresentanti della scultura realizzata secondo tecniche e utensili tradizionali nella Svizzera italiana; mentre Shimokawa lavora con la pietra e il legno ed essendo stato tra i primi artisti in residenza al Cis, nel 2021,conosce comunque bene il territorio ticinese. Attraverso 26 opere estratte dal periodo di produzione più recente di entrambi gli artisti, l’esposizione temporanea si sviluppa all’esterno e all’interno.

Inoltre il Cis ha selezionato anche quest’anno quattro artisti (scelti tra 142 candidature) per partecipare al programma degli Artisti in Residenza 2022. Si tratta di: Jenson Anto (India), Ana Lucia Garcia Hoefken (Perù), Vanessa Henn (Germania), Reto Steiner (Svizzera). La residenza è iniziata il 1° maggio e terminerà il 31 ottobre e si svolge in parallelo alla mostra temporanea.

Situato nel cuore della Vallemaggia, il Centro Internazionale di Scultura (Cis) è aperto dal martedì alla domenica dalle 13 alle 17 a giugno, settembre e ottobre, fino alle 18 a luglio e agosto. Ingresso gratuito.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
artisti pierino selmoni scultura shinroku shimokawa
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved