24.08.2022 - 18:50
Aggiornamento: 19:10

Ripartono dal Mendrisiotto le attività del Consiglio di Stato

La tradizionale Giornata del Presidente, che segna la ripresa dei lavori, ha avuto come filo conduttore l’acqua.

ripartono-dal-mendrisiotto-le-attivita-del-consiglio-di-stato
Ti-Press

È stata l’acqua il filo conduttore della Giornata del presidente del Consiglio di Stato, organizzata quest’anno da Claudio Zali. Per l’occasione il Governo si è recato a sud del Ponte Diga, e non poteva essere diversamente visto quanto ha fatto discutere (e preoccupare) il tema della siccità nel Mendrisiotto. È stata anche l’occasione per dare il via alla ripresa dell’attività del Consiglio di Stato dopo la pausa estiva. La prima seduta si è svolta nella sala del Consiglio comunale di Mendrisio. Al termine dei lavori i cinque consiglieri di Stato hanno avuto modo d’incontrare la popolazione momò alla Filanda e, mangiando insieme un gelato, confrontarsi sui temi che stanno a cuore al Distretto.

La giornata fuori porta, "un momento utile per consolidare i rapporti tra colleghi" hanno spiegato i diretti interessati, è cominciata a Bissione con un’uscita sul lago. I consiglieri di Stato, a bordo delle classiche barche dei pescatori, si sono cimentati (con buoni risultati, come testimoniano le foto) con quest’antico mestiere. Sempre in mattinata l’esecutivo ha poi visitato il Parco del Laveggio, per un approfondimento sul sistema idrologico della regione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved