ustra-oltre-480-milioni-in-appalti-al-ticino-nel-2021
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
8 ore

Covid e vacanze all’estero? ‘Paese che vai... regole che trovi’

Capire quali sono le norme all’estero non è sempre facile, e il sito della Confederazione non aiuta. Hotelplan: ‘i disagi con i voli problema del momento’
Locarnese
10 ore

Intragna, nullaosta al progetto forestale Corona dei Pinci

Il Patriziato centovallino autorizza gli interventi selvicolturali sui monti di Losone progettati dal confinante Patriziato. Ok al consuntivo
Locarnese
11 ore

Scontro fra auto e moto a Maggia: due 19enni gravemente feriti

Uno di loro rischia la vita. Per consentire i rilievi del caso la strada cantonale rimarrà chiusa almeno fino alle 18.
Bellinzonese
11 ore

Si introduce nelle scuole Semine e ruba due computer

È successo durante la notte. Il ladro ha forzato una delle entrate.
gallery
Ticino
15 ore

Verdetto storico e inappellabile: da Ppd a Il Centro

Il Congresso cantonale del partito ha appena deciso - a stragrande maggioranza - il cambiamento del nome
Locarnese
18 ore

Contone, contributi di canalizzazione attempati e indigesti

Malumore tra i cittadini della sezione gambarognese per la ‘pillola‘ (provvisoria). Presentato reclamo al Municipio, lunedì l’incontro per gli interessati
Ticino
22 ore

Speziali (Plr): ‘Noi un partito responsabile, non utili idioti’

Il presidente liberale radicale a pochi giorni dal finale thriller sulle imposte di circolazione, spiega il momento del suo partito e la sua prospettiva
Ticino
1 gior

TiSin, sindacati soddisfatti per la sanzione dell’Ispettorato

Daniel (Ocst): ‘Quel contratto era uno scheletro al quale hanno tolto una costola’. Gargantini (Unia): ‘Aldi e BIgnasca ci spieghino questa pagliacciata’
Luganese
1 gior

Pubblicata la nuova edizione de ‘Il Cantonetto’

Nel numero di giugno, un omaggio allo scrittore Mario Agliati nel centenario della nascita. Altro tributo di rilievo, quello al pittore Pietro Salati
20.04.2022 - 12:08
Aggiornamento : 14:32

Ustra: oltre 480 milioni in appalti al Ticino nel 2021

La somma è in buona parte legata alla realizzazione del secondo tunnel del San Gottardo

Ats, a cura de laRegione

Nel 2021, a livello di commesse attribuite dall’Ufficio federale delle strade (Ustra), il Canton Ticino ha fatto la parte del leone con contratti del valore di 481,6 milioni di franchi (Grigioni: 67,5 milioni), somma in buona parte legata alla realizzazione del secondo tunnel del San Gottardo. Seguono, distanziati, Berna, Zurigo, San Gallo, Uri, Argovia, Vaud.

Globalmente, indica una nota odierna dell’Ustra, l’anno passato sono stati conferiti 3’630 appalti (3’662 nel 2020) per un totale di oltre 2,2 miliardi (1,9 miliardi nel 2020); la parte più consistente in termini di importo (78%) è stata assegnata con procedura di gara. Ad appaltatori stranieri sono andati ordini per 21,8 milioni, circa l’1% del valore totale, nonostante la partecipazione alle gare sia aperta anche a loro.

L’Ustra ha stipulato contratti con più di 1’800 aziende, che spaziano dall’impresa di costruzione attiva a livello internazionale fino alla ditta individuale in campo informatico; in circa 200 casi si tratta di consorzi (le cosiddette comunità di lavoro) e studi di ingegneri associati. I dati non includono gli appalti di terzi, vale a dire le attività riguardanti l’esercizio delle strade nazionali a opera delle Unità territoriali e il completamento della rete, per le quali di norma si applica il diritto cantonale.

Nell’anno sotto esame, l’Ustra ha aggiudicato con pubblico concorso commesse per oltre 1,7 miliardi, pari al 75% della spesa complessiva e al 10% del numero totale di ordini. In questa procedura (applicabile a partire da 230mila franchi per tutte le commesse di servizi e forniture, da 2 milioni di franchi per prestazioni edili escluse dall’ambito di applicazione dei trattati internazionali e da 8,7 milioni per quelle incluse) il bando di gara viene pubblicato su un sito web apposito (www.simap.ch) e la partecipazione è aperta a qualsiasi offerente.

Con procedura mediante invito (applicabile a partire da 150mila franchi in caso di forniture e servizi e da 300mila per prestazioni edili), in cui almeno tre concorrenti vengono invitati a presentare un’offerta, l’Ustra ha appaltato il 2% delle commesse, pari al 2% dell’importo globale, per un totale di 41 milioni.

Gli ordini dell’Ufficio conferiti mediante incarico diretto sono stati l’86%, pari al 19% dell’importo globale e a complessivi 429,5 milioni. Si tratta principalmente di acquisti di valore inferiore a 150mila franchi per prestazioni edili e servizi e a 50mila franchi per forniture, sebbene la modalità possa applicarsi, in casi specifici, anche in presenza di importi superiori. Le commesse sono assegnate direttamente a soggetti selezionati senza indire un bando. Circa il 48% del volume è costituito da integrazioni a contratti di base, spesso già conferiti con procedura di gara.

L’Ustra è il principale singolo appaltante nel settore del genio civile in Svizzera. Gli acquisti riguardano sia prestazioni edili e di servizi sia beni necessari all’espletamento delle mansioni dell’Ufficio, quali pianificazione e progettazione edilizia, supporto alla committenza, costruzione, segnaletica e informatica.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
appalti autostrada a2 ustra
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved