commesse-pubbliche-un-portale-per-la-verifica-delle-idoneita
25.03.2022 - 11:36
Aggiornamento: 16:38
a cura di Marco Narzisi

Commesse pubbliche, un portale per la verifica delle idoneità

‘Portale Offerenti’ è la piattaforma creata dal Cantone su cui gli offerenti potranno caricare i documenti necessari che i committenti potranno consultare

Nell’ambito delle commesse pubbliche, a partire dal 30 Marzo 2022 il Cantone metterà a disposizione dei committenti «Portale Offerenti», una nuova piattaforma informatica per verificare l’idoneità, appunto, degli offerenti. Il portale, raggiungibile all’indirizzo www.offerenti.ti.ch, è stato creato contestualmente alla revisione della Legge sulle commesse pubbliche (LCPubb) e del relativo Regolamento di applicazione (RLCPubb/CIAP), entrati in vigore il 1º marzo 2022.

La piattaforma permetterà agli offerenti di caricare una volta sola i documenti necessari a partecipare alle commesse pubbliche (attestazioni di pagamento degli oneri sociali e imposte, dei contratti collettivi di lavoro, dei contratti nazionali mantello o dei contratti normali di lavoro, certificati professionali d’idoneità ecc.). Successivamente, i documenti potranno essere aggiornati direttamente sulla piattaforma e questo eviterà di dover raccogliere i documenti per ogni commessa. La partecipazione alla piattaforma è facoltativa. Per il servizio, sarà richiesta una tassa annua di 200 franchi, che per il 2022 sarà riscossa nel corso dell’estate.

I committenti sottoposti alla Legge sulle commesse pubbliche potranno far capo ai dati contenuti nella piattaforma informatica per verificare l’idoneità degli offerenti. La consultazione dei dati è pubblica e gratuita. Dato che l’uso della piattaforma è facoltativa per gli offerenti, alcuni potrebbero non apparire sulla piattaforma. In questi casi l’idoneità dovrà essere comprovata dall’offerente e verificata dal committente con le modalità usuali (ossia in forma cartacea).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
commesse pubbliche portale offerenti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved