entrate-autostradali-obbligatorio-l-inserimento-a-cerniera
Ti-Press
Tante, tante colonne
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
3 ore

Quasi 6mila franchi, il debito pro capite della Città di Locarno

Il Consiglio comunale ha approvato il consuntivo 2021: pesante deficit di 5’428’560 franchi e capitale proprio abbassato da 11,3 a circa 5,8 milioni.
Bellinzonese
7 ore

Manupia in concerto alla Spiaggetta di Arbedo-Castione

La collaudata coverband ticinese si esibirà alle 21
Locarnese
7 ore

Formazza-Rovana, sul confine i lupi uccidono un vitello

All’alpe di Cravariola azzannato a morte un bovino. I cani mettono in fuga i due predatori. Anche il vescovo emerito da Mogno difende la pastorizia
Ticino
7 ore

Polizia unica, Dafond in commissione: demolendo non si migliora

Il presidente dell’Associazione comuni (Act) in audizione alla ‘Giustizia e diritti’ ribadisce: ‘Prossimità, le polcomunali hanno un ruolo fondamentale’
Bellinzonese
7 ore

Abusò del figlio e di altri bambini, 4 anni e 6 mesi di carcere

Condannato un uomo sulla settantina: tra le mura di casa ha approfittato di una dozzina di ragazzini, la maggior parte durante sedute di massaggi
Bellinzonese
7 ore

Porte aperte al Teatro Sociale di Bellinzona

Durante l’estate, per cinque sabati, in concomitanza con il mercato cittadino, sarà possibile visitare la struttura dalle 10 alle 13
Bellinzonese
7 ore

Per valorizzare le ‘Ville’ della Val Malvaglia

Il Cantone ha promosso un incontro con le autorità federali in modo da assicurare le opere di recupero e trasformazione della regione
Locarnese
8 ore

Il BaseCamp 2022 del Festival si terrà alle Elementari di Losone

Il Comune ha confermato che l’Istituto scolastico accoglierà dal 3 al 13 agosto i giovani che nel 2019 e nel 2021 si erano ritrovati all’ex caserma
Bellinzonese
8 ore

Introduzione dei 30 km/h sulla strada principale a Daro

Il progetto, in pubblicazione fino al 29 agosto, ha lo scopo di migliorare la sicurezza dei pedoni e in particolare del percorso casa-scuola
Locarnese
8 ore

Locarno, Colonia estiva aperta ai Comuni

Al Parco della Pace cinque pomeriggi di animazione con ‘Tutti al circo’, rivolti ai bambini dai 5 ai 12 anni
Ticino
8 ore

Como, il neosindaco: salto di qualità dell’elettorato

Le prime dichiarazioni di Alessandro Rapinese dopo la sua elezione a primo cittadino. Quando scrisse di multe non pagate e di ‘precisetti elvetici’
21.03.2022 - 16:33
Aggiornamento: 19:55

‘Entrate autostradali, obbligatorio l’inserimento a cerniera’

La Polizia cantonale ricorda le modifiche in vigore dal 1° gennaio. Dai controlli nei pressi dello svincolo di Lugano nord sono fioccate delle multe

Dal 1° gennaio sono entrate in vigore nuove regole per una viabilità più sicura e scorrevole, che è sempre bene tenere a memoria. La Polizia cantonale, infatti, ricorda con una nota diffusa alla stampa che "in particolare per quanto riguarda il traffico motorizzato, è obbligatorio adottare l’immissione a cerniera su restringimenti di carreggiata ed entrate autostradali: gli automobilisti che viaggiano sulla corsia libera devono agevolare l’entrata dei veicoli provenienti dalla corsia chiusa allo scopo di fluidificare il traffico".

Diverse multe per chi si immette in autostrada da Manno intersecando la doppia linea di sicurezza

Proprio partendo da ciò, e con lo scopo finale di "verificare il corretto rispetto delle regole e di prevenire l’aumento delle infrazioni legate alla circolazione, coi rischi che ne conseguono per la sicurezza dell’utenza", nei giorni scorsi – scrive ancora la Polizia cantonale – sono stati effettuati da parte di agenti della Polizia cantonale "alcuni controlli mirati sull’autostrada A2, in territorio di Manno (direzione nord-sud) nei pressi dello svincolo di Lugano nord".

Questo dispositivo ha permesso di stabilire, in particolare, "che percorrendo la corsia di accelerazione proveniente da Manno, numerosi veicoli si immettevano sulla carreggiata autostradale intersecando la doppia linea di sicurezza e transitando sulla superficie vietata". Con rischi enormi. Infatti, la PolCantonale "tiene a ribadire che entrambe le manovre sono considerate vietate oltre che pericolose, e sono conseguentemente state emanate diverse contravvenzioni".

La Polizia cantonale sottolinea, da ultimo, "che in autostrada, quando si avanza a passo d’uomo oppure si è incolonnati, è obbligatorio lasciare un corridoio d’emergenza per i mezzi di primo intervento, anche se non si vedono o sentono. Il corridoio deve essere creato tra la corsia più a sinistra e quella adiacente". Dunque, viene rinnovato "l’invito ai conducenti a rispettare le norme della circolazione a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada".

Il progetto ‘Via libera’ va avanti

Sempre parlando di traffico automobilistico, il direttore del Dipartimento istituzioni Norman Gobbi che su ‘Info Mobilità 2022’, distribuito assieme alla polizza di versamento per l’imposta di circolazione, sottolinea come "in Ticino purtroppo ci sono tratti stradali che in determinati momenti della giornata possono stoppare lo spostamento delle persone. Nelle ore di punta del mattino e del tardo pomeriggio è alto il rischio di fermarsi in colonna in autostrada da Chiasso a Lugano Nord al mattino e dal Dosso di Taverne a Chiasso la sera". Ma anche altre strade sono intasate, "come quelle del Malcantone o sul Piano di Magadino, senza parlare delle colonne al portale di Airolo o in uscita alla dogana di Chiasso".

Ma c’è stato un tentativo di "mettere dei cerotti su un’arteria sanguinante", e questo tentativo è il progetto ‘Via libera’. Perché, riprende Gobbi, "quando si verificano anche piccoli incidenti le ripercussioni sul traffico sono pesanti. Quindi, cerchiamo di intervenire più rapidamente con i soccorsi, con le pattuglie presenti sul percorso autostradale e con i mezzi per sgomberare le auto incidentate".

Accorgimenti utili

Ma a detta dell’Autorità, ogni automobilista "può dare il suo contributo affinché la sua via sia più libera". Come? Anche ricordandosi semplici accorgimenti, ribaditi pure dalla Polizia cantonale, come "adottare una guida prudente; in autostrada mantenere preferibilmente la corsia di destra; favorire l’immissione a cerniera su restringimenti di carreggiata per cantieri e alle entrate autostradali; lasciare un corridoio di emergenza quando si procede in autostrada a passo d’uomo tra la corsia più a sinistra e quella adiacente".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
autostrada mobilità norman gobbi traffico
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved