VAN Canucks
1
STL Blues
3
fine
(1-1 : 0-2 : 0-0)
fiscalita-le-aliquote-ticinesi-scendono-ma-si-marcia-sul-posto
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
2 ore

Verzasca, fiume e foce limacciosi: si aspetta la pioggia

Sono visibili le prime e inevitabili conseguenze ambientali dello svuotamento della diga lungo il greto del fiume, fino alla foce.
Ticino
2 ore

‘Specialisti utili alla ricerca e all’economia elvetiche’

Il Consiglio di Stato: sì all’ammissione agevolata sul mercato del lavoro degli stranieri di Stati terzi con master o dottorato conseguito in Svizzera
Mendrisiotto
2 ore

A Stabio i giovani aiutano a trovare casa al loro Spazio

Il Municipio ha convocato una Commissione. Da 19 anni il Centro condivide con i ragazzi attività ed esperienze
Ticino
10 ore

Trenord, il Covid continua a colpire il personale

I dati forniti da Regione Lombardia dopo le proteste dei pendolari
Locarnese
12 ore

Cevio, lieve calo demografico nel 2021

La diminuzione della popolazione nel capoluogo distrettuale è dovuta soprattutto alle partenze
Locarnese
12 ore

Locarno, quest’anno non si scaccia gennaio

La Pro Città Vecchia ha annullato l’edizione della tradizione che da tempo immemore coinvolge i bambini alla fine di questo mese
Luganese
12 ore

Montagnola, una nuova guida per il museo Hermann Hesse

La direttrice Regina Bucher lascerà l’incarico alla fine di quest’anno. La fondazione si attiva per ricercare una persona in grado di sostituirla
Luganese
12 ore

Lugano, scazzottata tra due ventenni in piazza Dante

Dopo la lite nelle prime ore di oggi, un giovane finisce all’Ospedale Civico per un possibile trauma cranico. La polizia avvia accertamenti
Locarnese
12 ore

Locarno, conferenza su Francesco Chiesa e identità culturale

A proporla è il Lyceum Club Locarno, giovedì 27 gennaio alla Biblioteca cantonale, con la partecipazione del professor Ariele Morinini
13.01.2022 - 13:290
Aggiornamento : 15:07

Fiscalità, le aliquote ticinesi scendono ma si marcia sul posto

È quanto emerge dallo studio 2021 Supsi sul prelievo fiscale dei Cantoni e della Confederazione. A livello internazionale il Ticino è però competitivo

Il Centro competenze tributarie della Supsi (Scuola universitaria della Svizzera italiana) ha aggiornato al 2021 lo studio sul prelievo fiscale nei Cantoni e nella Confederazione ai fini delle imposte dirette. Il precedente – sempre a cura del professor Samuele Vorpe – risaliva al 2013.

Lo studio presenta l’onere fiscale in ciascuno dei 26 Cantoni della Svizzera e propone poi un confronto tra i diversi Cantoni attraverso l’utilizzo di tabelle e grafici.

Sono stati presi in considerazione, per ogni Cantone, i dati seguenti:
• la situazione esaminata è quella del capoluogo cantonale, del Comune più attrattivo e di quello meno attrattivo;
• il prelievo fiscale considerato consiste nell’onere fiscale massimo previsto dalla normativa tributaria cantonale ai fini (i) dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, (ii) dell’imposta sulla sostanza delle persone fisiche, (iii) dell’imposta sull’utile delle persone giuridiche, (iv) dell’imposta effettiva sull’utile delle persone giuridiche, considerando che le imposte costituiscono un onere fiscalmente deducibile dall’utile, (v) dell’imposta sul capitale delle persone giuridiche, inclusa l’indicazione concernente la possibilità di computare l’imposta sull’utile nell’imposta sul capitale

Ebbene, per quanto riguarda l’imposta sul reddito delle persone fisiche il Ticino si colloca al 21° posto con una aliquota massima del 40,1%. Si tratta della medesima posizione del 2013. Al primo posto troviamo il cantone di Zugo con 22,2% massimo prelevabile su reddito delle persone fisiche. All’ultimo posto (il 26°) troviamo invece Ginevra con il 45% massimo. La media svizzera nel 2021 è del 34%.

Le cose cambiano leggermente se si prende in considerazione l’imposta sulla sostanza. Il Ticino si colloca al 16° posto con il 4,8 per mille. Nel 2013 il Ticino era in 21esima posizione con il 6,8 per mille. Ai primi tre posti ritroviamo Nidvaldo (1,3), Obvaldo (1,4) e Uri (2).

Per quanto riguarda l’imposta sull’utile (persone giuridiche) la posizione è cambiata in peggio (24° posto) anche se l’aliquota globale massima (Cantone, Comune e Confederazione) è scesa dal 26,1% del 2013 al 23,7% del 2021. Quella effettiva invece è scesa dal 22,73% al 19,2% in quanto le imposte dell’anno precedente sono deducibili dall’utile. Dal 2025, quando entrerà a regime la riforma fiscale che elimina i regimi speciali per le società di sede, l’aliquota scenderà al 18,9% (Bellinzona, 20° posto) mentre quella effettiva al 15,9% (Bellinzona, 20° posto). A partire da questa data, con il moltiplicatore comunale differenziato tra persone fisiche e giuridiche, il confronto sull’attrattività fiscale non sarà più su base cantonale.

A ogni modo a livello internazionale (Ocse), per quanto riguarda l’aliquota sull’utile delle persone giuridiche, la Svizzera nel suo insieme si colloca al sesto posto (con circa il 15% contro il 22,4% di prelievo medio Ocse) con il Cantone di Zugo in terza posizione battuto solo da Ungheria e Cile. Il Ticino è sotto la media Ocse e compete con il Regno Unito.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved