30.11.2021 - 11:45
Aggiornamento: 14:22

Studi medici e farmacie a disposizione per la dose di richiamo

Il Cantone potenzia il dispositivo per la somministrazione della dose di richiamo agli over 65 e si prepara per l’apertura a tutta la popolazione

studi-medici-e-farmacie-a-disposizione-per-la-dose-di-richiamo
Ti-Press

Il Ticino potenzia il suo dispositivo per la somministrazione della dose di richiamo del vaccino agli over 65 – il cosiddetto booster – e si prepara a fornirlo anche al resto della popolazione sopra i 16 anni che ha completato la vaccinazione (due dosi) da almeno 6 mesi sia con il preparato di Pfizer sia con quello di Moderna, in base alle ultime raccomandazioni formulate dall’Ufficio federale della salute pubblica (UFSP) e dalla Commissione federale per le vaccinazioni (CFV).

Sono dunque disponibili un quantitativo supplementare di appuntamenti nei Centri cantonali di vaccinazione, ai quali da subito si affiancano anche una parte di farmacie e di studi medici.

Attualmente sono oltre 13mila le vaccinazioni “booster” già effettuate, altri 28mila appuntamenti sono già stati fissati mentre saranno oltre 25mila gli appuntamenti che potranno essere fissati progressivamente nel mese di dicembre nei Centri gestiti dal Cantone. Il potenziamento del dispositivo è in corso e man mano gli appuntamenti saranno resi disponibili sulla piattaforma cantonale per la prenotazione.

Per continuare a garantire la priorità di accesso agli “over65”, le autorità cantonali raccomandano a questa fascia di popolazione di effettuare subito la prenotazione prioritariamente attraverso la piattaforma online (www.ti.ch/vaccinazione) oppure contattando il numero verde 0800 128 128 (tutti i giorni dalle 8.00 alle 17.30). A breve, la possibilità di iscriversi verrà poi estesa anche all’insieme della popolazione vaccinata da oltre sei mesi secondo le raccomandazioni federali. È quindi determinante che le persone di 65 anni o più, per le quali la Confederazione ha raccomandato priorità e che desiderano ricevere il richiamo non attendano oltre e si annuncino.

Per ricevere la dose di richiamo in una farmacia (per ora per le persone tra 65 e 74 anni) o in uno studio medico è necessario contattare direttamente queste strutture. Le liste sono pubblicate sulla pagina web www.ti.ch/vaccinazione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved