ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
33 min

Lugano: l’illuminazione pubblica pesa lo 0,8% sui consumi totali

‘L’infrastruttura cittadina è già molto efficiente’ dice il Municipio, che non vuole spegnere la luce di notte e invita a respingere la mozione dei Verdi
Ticino
43 min

Con la prima neve ‘fioccano’ anche i radar

La consueta radiografia dei luoghi dove spunteranno i controlli di velocità, da Chiasso ad Airolo passando per Locarno e la Val di Blenio
Mendrisiotto
1 ora

Mendrisio, proiezioni di Natale in piazza Municipio

Un progetto a basso impatto energetico ideato dalle scuole elementari. Lo spettacolo è in funzione dall’8 dicembre fino all’8 gennaio, tutte le sere
Luganese
1 ora

Niente buono natalizio per i cittadini anziani

Il Municipio di Lugano risponde picche: ‘Costerebbe 2 milioni, col rischio di favorire i grandi centri commerciali a discapito di attività più piccole’
Locarnese
1 ora

Mercatino e assemblea per la Pro Centovalli e Pedemonte

Domenica 11 dicembre 2022 in piazza a Intragna l’evento natalizio, seguito alle 20 dalla riunione dell’associazione, presso la Villa San Donato
Luganese
1 ora

Lugano, Natale nella biblioteca della Croce Rossa

L’appuntamento è per lunedì 12 dicembre dalle 14 presso la sede luganese. Non è necessario iscriversi
Locarnese
1 ora

Il Ppd di Gordola in assemblea (anche) per diventare il Centro

Domenica 11 dicembre alle 19.15 presso la Sala Santa Teresa, all’ordine del giorno anche le novità da Municipio e Cc e uno sguardo alle cantonali 2023
Luganese
1 ora

Massagno festeggia i suoi volontari

Lunedì 5 dicembre il Municipio ha incontrato associazioni e persone attive sul territorio in occasione della Giornata internazionale del volontariato
Locarnese
1 ora

Doppio concerto a Gerra Piano

L’11 dicembre alle 17 presso la Chiesa del Sacro Cuore si esibiranno il Gruppo Vocale Cantadonna e il Quartetto d’Archi Archibaleno
29.11.2021 - 20:06

Partito comunista, Massimiliano Ay confermato segretario

Rinnovato il comitato centrale con l’entrata di quattro ventenni. Votata una risoluzione di solidarietà a favore dei drivers

partito-comunista-massimiliano-ay-confermato-segretario
Un momento del 24° congresso

Con oltre un centinaio di presenze si è conclusa la due giorni (sabato e domenica scorsi) congressuale del Partito Comunista (ex-Partito del Lavoro) svoltasi al Business Center di Bellinzona, che ha confermato alla carica di segretario politico il granconsigliere Massimiliano Ay e ha eletto un nuovo Comitato centrale di venti persone. Fra i volti nuovi eletti nel ‘parlamentino’ del Partito figurano Lea Schertenleib di Manno (classe 1999); Niki Paltenghi di Arosio (classe 1996); Angelica Forni (classe 1998), consigliera comunale di Losone e Martino Marconi (classe 1999), capogruppo della sinistra nel consiglio comunale di Morbio Inferiore. Il Congresso ha pure rinnovato la Commissione di controllo, nella quale è stato eletto come nuovo membro Stelio Mondini, già consigliere comunale di Locarno e già membro della direzione del Partito del lavoro. La direzione del partito sarà invece eletta in seguito dal Comitato Centrale.

I lavori congressuali, presieduti dalla granconsigliera Lea Ferrari, hanno ricevuto il saluto - fra gli altri - dell’autorità comunale di Bellinzona per tramite del Municipale Henrik Bang, del segretario di Unia Ticino Giangiorgio Gargantini e del sindacalista studentesco Filippo Beroggi. Oltre al saluto video dell’Ambasciatore cinese Wang Shihting, il Congresso ha pure ricevuto messaggi augurali dagli ambasciatori di Cuba, Vietnam, Laos, Corea, Siria e Venezuela, dall’ex-primo ministro serbo Ivica Dacic e dall’ex-ministro della giustizia italiano Oliviero Diliberto. Sono poi stati un centinaio i messaggi di saluto (chi in video chi tramite lettera) giunti da tutto il mondo sia da partiti progressisti sia da movimenti di liberazione nazionale, a ribadire la vocazione internazionalista e anti-imperialista del Partito Comunista che ha voluto sottolineare in più occasione anche la sua linea politica patriottica e di sinistra lodando lo stop sull’accordo quadro con l’UE, contestando il “miliardo di coesione” e chiedendo il rimpatrio dei soldati svizzeri dal Kosovo.

Accanto all’impegno tradizionale sul fronte studentesco per cui è noto, “la volontà del Partito comunista è ora di essere più accogliente verso i lavoratori e sostenere in modo più attivo le lotte sindacali: in tal senso il Congresso ha approvato all’unanimità una risoluzione di solidarietà ai drivers delle aziende di consegne a domicilio”, si legge in una nota. Spazio ha anche trovato la questione della cultura e della critica sociale con la volontà di potenziare il portale informativo www.sinistra.ch

“Unica nota dolente il fatto che il servizio pubblico radiotelevisivo - quello pagato col canone anche da noi - ha scandalosamente snobbato il Congresso (un evento che si riunisce solo ogni tre anni). Evidentemente alla Rsi preferiscono dare spazio agli urlatori o ai parrucconi: ce ne faremo una ragione ma già sin d’ora confermiamo che - telecamere o meno - non cambieremo una virgola del nostro modo serio, rigoroso e affidabile di fare politica e di comunicare!”, si conclude il comunicato stampa.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved