11.08.2021 - 17:35
Aggiornamento: 18:12

Vendemmia 2021, l’uva a quattro franchi per chilo

Raggiunto un accordo tra produttori e vinificatori che tiene conto anche dei danni provocati da grandine e forti piogge

vendemmia-2021-l-uva-a-quattro-franchi-per-chilo
Ti-Press
Produzione condizionata dagli eventi meteo delle ultime settimane

L’Interprofessione della Vite e del vino ticinese comunica che è stata trovata un’intesa sui prezzi delle uve per la vendemmia 2021. Il prezzo indicativo convenuto tra produzione rappresentata da Federviti, Cantina Sociale e Associazione viticoltori vinificatori ticinesi (Avvt) con i rappresentanti dell’Associazione ticinese negozianti di vino e vinificatori (Atnvv), è di 4 franchi per chilo. Il prezzo indicativo fissato è basato sulla gradazione della media cantonale.

Visti i danni provocati da grandine e delle abbondanti precipitazioni con il rischio ancora presente del propagarsi di peronospora e oidio, l’Ivvt si ritiene soddisfatta dell’accordo raggiunto e chiede a tutti gli associati di rispettare il prezzo indicativo emerso dalle trattative.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved