CHI Blackhawks
2
TOR Leafs
3
fine
(2-0 : 0-1 : 0-1 : 0-1)
DAL Stars
2
VEGAS Knights
2
overtime
(1-1 : 1-0 : 0-1 : 0-0)
EDM Oilers
2
PHI Flyers
3
1. tempo
(2-3)
maltempo-l-agricoltura-lamenta-perdite-ingenti
Archivio Ti-Press
Campi inondati e raccolto compromesso
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
8 ore

Parmalat bis, l’accusa chiede tre anni di reclusione per Sala

Per il Ministero pubblico della Confederazione l’ex manager di Bank of America ha agito consapevolmente. ‘Il reato è quello di riciclaggio aggravato’
Bellinzonese
9 ore

Allievi di Galbisio rimasti a piedi: reclami senza esito

Sul percorso non idoneo la Direzione delle Medie 2, il Municipio di Bellinzona e i genitori hanno scritto più volte al Decs, che è irremovibile
Luganese
9 ore

Lugano, preventivo 2021 rivisto: il rosso sale a 21,6 milioni

L’aggiornamento serve alla base legale per la gestione pubblica dell’aeroporto e considera le uscite causate dagli aiuti concessi per il Covid
Bellinzonese
9 ore

Monte Carasso-Mornera, funivia fuori esercizio per due pomeriggi

A causa del trasporto di materiale a valle, l’impianto non sarà a disposizione dell’utenza martedì 2 e mercoledì 3 novembre dalle 12.30 alle 16
Mendrisiotto
9 ore

A Chiasso mostra dell’artista ucraino Ivan Turetskyy

Il 13 novembre si inaugura l’esposizione che guarda a un nuovo post futurismo
Mendrisiotto
9 ore

Uffici chiusi per San Martino a Mendrisio

La tradizionale Fiera non ci sarà, ma la Città rispetterà le consuetudini legate alla giornata
Bellinzonese
10 ore

Ben 350 partecipanti al concorso letterario ‘Castelli di carta’

Martedì si è tenuta la cerimonia di premiazione per le categorie Adulti e Ragazzi
Bellinzonese
10 ore

Aet collabora col Vallese per rafforzare la formazione

Settore idroelettrico: l’accordo con la società Hydro Exploitation Sa prevede scambi interaziendali per apprendisti, formatori e personale qualificato
Mendrisiotto
10 ore

Chiasso: previsioni in rosso e alcune incognite da svelare

Il Municipio stima di chiudere i bilanci 2022 con mezzo milione di deficit. La città tiene il punto su moltiplicatore e servizi. Intanto, si investe
Luganese
10 ore

Accoltellatore Pregassona, 6 anni e 10 mesi anche in Appello

I giudici confermano la condanna di primo grado per l’iracheno che ferì gravemente un suo connazionale: fu tentato omicidio intenzionale
Ticino
11 ore

Condanne più aspre per i pedofili, stop all’iniziativa cantonale

Dopo il no delle commissioni di Stati e Nazionale, la decisione ufficiale: no all’aumento delle pene minime e massime chiesto da Dadò: ‘Delusione totale’
Bellinzonese
11 ore

Giornico, ‘senza aggregazione avremo maggiori difficoltà’

Bellotti e Poggi sono convinti che valga la pena unire le forze con Bodio, Personico e Pollegio. Nel frattempo passi avanti per l’area di servizio
Bellinzonese
12 ore

Limite 30 km/h notturno a Bellinzona? Più no che sì

Ridurre il rumore dalle 22 alle 6: il Municipio attende il test pilota di Losanna, ma già adesso afferma di preferire la posa di asfalto fonoassorbente
Ticino
 
06.08.2021 - 05:300
Aggiornamento : 15:04

Maltempo, l’agricoltura lamenta perdite ingenti

Le forti piogge degli scorsi giorni hanno lasciato il segno. Sem Genini: ‘Danni per svariati milioni di franchi’

Il maltempo non ha risparmiato il Ticino nelle ultime settimane. Oltre ai danni causati da frane, inondazioni e grandine, le piogge abbondanti e i temporali hanno flagellato il settore agricolo tanto si lamentano anche perdite di produzioni.

È stata soprattutto l'ultima parte del mese di luglio a registrare precipitazioni al di sopra della media stagionale. Il servizio meteorologico Meteonews ha infatti stabilito che in molte regioni svizzere è stato battuto ogni record dall'inizio delle misurazioni. Il primato nazionale spetta alla stazione ticinese di misura posta a Robièi, nell’alta Val Bavona, con 593 litri per metro quadrato. «Le continue precipitazioni, le inondazioni e la grandine hanno causato danni non indifferenti tanto da far registra perdite economiche ingenti e raccolti completamente rovinati», afferma, da noi contattato Sem Genini, segretario agricolo cantonale e responsabile dell’Uct (Unione contadini ticinesi). «La situazione per fortuna si sta riprendendo, ma i problemi causati dal maltempo all’agricoltura in Ticino sono numerosi e gravi», precisa Genini che è a sua volta un agricoltore. «Ci sono aziende che hanno perso tutto, ma anche a livello nazionale ci sono stati ingenti danni soprattutto per quel che riguarda le colture all’aperto», dice il segretario agricolo.

Le piogge e la grandine hanno quindi influito negativamente soprattutto sulla cerealicoltura, sull’orticoltura e sulla viticoltura, ed è da sottolineare che le ultime due sono molto importanti per il settore primario ticinese. Sem Genini continua: «La stagione non era partita tanto bene, presentandosi molto secca. A questo si sono aggiunti il maltempo e gli allagamenti che non hanno portato a niente di buono». Una stagione che quindi non era iniziata con il piede giusto ed è stata ulteriormente presa di mira dalla meteo. Le perdite, a detta di Sem Genini, ammonterebbero a svariati milioni di franchi e questo solamente per quanto riguarda il Ticino. I danni a livello svizzero sono sicuramente superiori. L’Unione dei contadini svizzeri sta cercando di quantificare i danni «per capire se e come sarà possibile intervenire a livello politico per ottenere aiuti per far fronte a questa grave situazione», precisa ancora Genini.

L’estate 2021 è stata fuori dal comune per quanto riguarda il clima, questo lo abbiamo potuto notare tutti. «La forza e la quantità d’acqua scesa nel mese di luglio sono state superiori alla norma rispetto agli altri anni, non avevamo mai visto una cosa del genere», aggiunge Genini. La grandine è sempre stata un fenomeno estivo in Ticino, spiega, ma quest’anno la sua forza è stata maggiore rispetto alla normalità, grandine che è precipitata anche in luoghi inaspettati. Anche il settore vitivinicolo deve far fronte a potenziali perdite, soprattutto per i danni della grandine anche se molti dei vigneti, quelli più estesi, sono protetti da reti che hanno limitato l'impatto della grandine. In vigne più piccole, come nel bellinzonese all'inizio del mese di luglio, si sono segnalati danni quasi totali compromettendo il raccolto.

È da chiedersi se i fenomeni meteorologici di questi ultimi mesi, piogge, allagamenti e precipitazioni di grandine straordinarie, non siano in qualche modo legati ai cambiamenti climatici. «L’anno scorso è stato particolarmente positivo per il settore agricolo, invece, confrontando quest’anno con lo scorso, è chiaro che i risultati saranno ben diversi. Questo non ci permette di parlare espressamente di cambiamenti climatici ma qualcosa c’è.» Secondo il segretario agricolo ciò che è avvenuto a livello climatico quest’anno è negativo e ha avuto un impatto pesante sull’agricoltura ticinese. Si tratta quindi di un anno buio per l’agricoltura all’aperto, danneggiato dai pesanti fenomeni meteorologici che si sono abbattuti sul Canton Ticino.
 
Anche il mese di giugno, in particolare a livello nazionale, non è stato clemente dal punto di vista meteo. Si stimavano in 260 milioni di franchi di danni causati dalla grandine, per esempio. E questo anche in altri ambiti come le infrastrutture e le automobili. L’assicurazione Grandine Svizzera, che si occupa in particolare dell'agricoltura, si aspettava a metà dello scorso giugno, mille segnalazioni supplementari dopo le tempeste di quel periodo. I risarcimenti ammonterebbero circa a 6 milioni di franchi. In totale, l'assicuratore prevedeva più di 3’500 notifiche di danni, con pagamenti di compensazione per le colture assicurate che ammontavano a circa 24 milioni. E questo a livello nazionale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved