WAS Capitals
2
COL Avalanche
2
2. tempo
(2-1 : 0-1)
PIT Penguins
1
DAL Stars
1
2. tempo
(0-1 : 1-0)
NJ Devils
2
SEATTLE KRAKEN
0
1. tempo
(2-0)
TB Lightning
0
FLO Panthers
1
2. tempo
(0-0 : 0-1)
MON Canadiens
0
SJ Sharks
4
2. tempo
(0-3 : 0-1)
BUF Sabres
1
VAN Canucks
2
1. tempo
(1-2)
DETROIT RED WINGS
0
COB Jackets
0
1. tempo
(0-0)
MIN Wild
1
WIN Jets
1
1. tempo
(1-1)
EDM Oilers
ANA Ducks
03:00
 
avvocati-meno-generalisti-e-sempre-piu-specialisti
Ieri all'Usi la cerimonia per la promozione dei nuovi avvocati (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
4 ore

‘Cresciuti fra i binari’, la vita ai Domus di Chiasso

Un libro racconta l’emozionante vissuto di chi ha abitato i tre palazzi accanto alla ferrovia ai margini della cittadina di confine di allora
Ticino
5 ore

Risanamento Ipct, i sindacati non esultano

Vpod e Ocst non osteggiano la soluzione di compromesso raggiunta in Gestione, ma fanno capire di preferire il finanziamento diretto
Ticino
5 ore

Impianti di risalita, il credito da 5,6 milioni scende in pista

Il Gran Consiglio dà luce verde al rapporto commissionale. Caprara (Plr): ‘Non è una cambiale in bianco, ci sono criteri da ottemperare’
Ticino
6 ore

Pareggio di bilancio agendo ‘prioritariamente’ sulla spesa

Il Gran Consiglio dà via libera all’iniziativa Udc emendata dalla proposta del Plr per rendere ‘meno rigido’ il testo. Sinistra sulle barricate
Luganese
6 ore

Torricella-Taverne, il Municipio torna alla collegialità

Dopo la polemica pubblica, la segnalazione agli Enti locali e il rimpasto dicasteriale, l’esecutivo torna sulla collegialità e sulla confidenzialità
Luganese
6 ore

Ha truffato il principe di Genova, condannato a 24 mesi

La sentenza è stata emessa dalla Corte delle Assise criminali di Lugano nei confronti di un 66enne che gli ha sottratto 817mila franchi
Ticino
7 ore

Covid Pass, cinque le multe in Ticino

Sono 531 i controlli effettuati dalla polizia da quando è entrato in vigore l’obbligo del certificato nella ristorazione
Bellinzonese
7 ore

Fc Lugano femminile, 50 anni di vita racchiusa in una mostra

A Vezia giovedì 21 ottobre si inaugura un’esposizione sulla storia della squadra e le sue protagoniste
Bellinzonese
8 ore

Ppd Giubiasco e Valle Morobbia in assemblea

Appuntamento per mercoledì 27 ottobre alle 20 all’Angolo d’Incontro
Locarnese
8 ore

Moscia-Acapulco, Gordola ricorre al Gran Consiglio

Il Municipio contesta la chiave di riparto Cantone-Comuni per il finanziamento della galleria, che non godrebbe di alcun sussidio federale
Grigioni
8 ore

Santa Maria nel Parco Val Calanca? ‘Un valore aggiunto’

Stando al direttore Henrik Bang e a uno studio di fattibilità, l’estensione del perimetro valorizzerebbe il patrimonio naturale e culturale
Luganese
9 ore

Tumore al seno, sensibilizzazione alla diagnosi precoce

Incontro pubblico promosso dal Centro di senologia della Clinica Sant’Anna in occasione di ‘ottobre rosa’ il 27 ottobre
Locarnese
9 ore

Gambarogno, per quel terreno vecchi accordi troppo vaghi

Di proprietà del Comune, ospita stabili patriziali e in futuro forse sarà usato per l’ampliamento della discarica di inerti. Pronta una Convenzione
Locarnese
9 ore

Locarno, un semaforo e due taxi: la Lega interroga

Dubbi sull’utilità dell’impianto in via Franzoni e domande su tassisti provenienti da fuori città
Ticino
9 ore

Un evento per parlare di svolta energetica nei comuni

‘Un’occasione per trovare spunti innovativi’. L’incontro si terrà giovedì 21 ottobre a Giubiasco a partire dalle 13.30
Ticino
 
19.06.2021 - 05:200
Aggiornamento : 09:51

‘Avvocati, meno generalisti e sempre più specialisti’

Gianluca Padlina alla sua ultima partecipazione in veste di presidente dell’Ordine a una cerimonia per l’avvenuta promozione di nuovi legali. A ventotto il brevetto

Quella di ieri a Lugano è stata la sua ultima partecipazione, in veste di presidente dell’Ordine, a una cerimonia per l’avvenuta promozione di nuovi avvocati. «Beh, anche stavolta ho provato una certa emozione nel vedere dei giovani che dopo un lungo e faticoso percorso formativo conseguono il brevetto», dice alla ’Regione’ Gianluca Padlina, il cui mandato biennale alla testa dell’Oati, l’Ordine ticinese degli avvocati, si concluderà tra pochi mesi, a settembre. «Gli anni universitari dedicati allo studio del diritto non sono una passeggiata e l’esame per l’ottenimento del titolo è molto esigente. Ma per questi giovani - avverte il legale sottocenerino - non meno impegnativo sarà l’esercizio della libera professione e qui oltre alle nozioni apprese conta il carattere, conta la personalità».

Presidente Padlina, il numero di avvocati aumenta ancora, c’è lavoro per tutti in Ticino?

Le rispondo così. Il titolo di avvocato non è solo indispensabile per poter svolgere l’attività forense, ma è sempre più richiesto in altri contesti lavorativi. E se non figura tra i requisiti imprescindibili per essere assunti, il possesso del brevetto costituisce spesso un titolo preferenziale. Le imprese hanno bisogno, più che in passato, di avvocati o di giuristi specializzati. Stesso discorso per l’amministrazione pubblica. Questo fabbisogno è da ricondurre alla crescente complessità della nostra società. Senza dimenticare la possibilità di candidarsi a una funzione in magistratura. Insomma, non c’è solo la libera professione.

Una società viepiù complessa...

E viepiù normata. Come presidente dell’Ordine degli avvocati ho del resto segnalato a più riprese la tendenza, anche in Svizzera, a quella che viene definita ipertrofia legislativa. Il che non è sempre un bene.

Più leggi, più avvocati?

Oggi si tende a voler trovare nelle leggi la soluzione a qualsiasi problema. È una tendenza che si riscontra sia a livello nazionale che sul piano internazionale, in tutti gli organi legislativi ai quali è appunto affidato il compito di allestire e adottare i testi normativi. Alcune leggi vengono però confezionate in fretta e furia sull’onda degli eventi e delle emozioni, con il rischio di non soppesare tutti gli aspetti. L'equazione più leggi più avvocati non è automatica ma sicuramente la complessità normativa determina un fabbisogno accresciuto di interpreti delle norme.

Torniamo alla cerimonia a cui ha appena partecipato. Quanti erano i candidati all’esame per il conseguimento del brevetto di avvocato?

Alla sessione primaverile 2021 si sono presentati in trentasei. Ventotto i promossi. Non tutti quindi ce l’hanno fatta, a dimostrazione che la prova scritta e quella orale organizzate dalla commissione esaminatrice nominata ogni due anni dal Tribunale d’appello e composta di magistrati e di avvocati, quest’ultimi proposti dall’Ordine, sono alquanto impegnative. Richiedono una solida preparazione.

Quando si parla di preparazione all’esame per il titolo, si parla anche di praticantato dopo la laurea in diritto.

L’importante è che nei due anni di praticantato il giurista fresco di studi faccia esperienza un po’ in tutti gli ambiti del diritto: civile, penale, amministrativo. E ciò proprio in vista dell’esame per il brevetto. Oggi non è sempre scontato perché in Ticino come nel resto della Svizzera il trend che si registra è quello della specializzazione degli studi legali dove fare lo stage. Da quanto mi consta, per il momento l’offerta di posti di praticantato riesce comunque a soddisfare la domanda. E in generale i 'maître de stage' si impegnano per permettere ai praticanti di fare esperienza in tutti i campi. Agli aspiranti avvocati si consiglia ad ogni modo di fare anche un periodo di alunnato giudiziario presso un'autorità giudiziaria per capire aspetti e sviluppi del contenzioso e come si formano le sentenze dei magistrati. L’alunnato giudiziario non è obbligatorio ma, secondo me, è da consigliare assolutamente. Va poi ricordata una recente importante decisione.

Quale?

Mi riferisco alla sentenza della Corte dei reclami penali che ha riammesso nei processi penali i praticanti: quest’ultimi possono quindi andare in aula a sostenere la difesa anche senza la presenza fisica degli avvocati responsabili della loro formazione, i ’maître de stage’. È stata una decisione, quella della Crp, davvero importante: sostenere la difesa in aula, e quindi esporre tesi e argomenti in un’arringa, è un momento fondamentale nella formazione di un avvocato.

 

I promossi

I ventotto nuovi avvocati sono - comunicano Tribunale d'appello e  Oati - Clelia Bellaggio, Yassin Benhamza, Milo Bernasconi, Saliba Betar, Orlando Bianchetti, Francesco Brenni, Filip Cerimanovic, Laura D’Amario, Sonja Dobrijevic, Chiara Donati, Alexandra Dragoni, Andreea-Roxana Faldarini, Adam Ferrari, Valentina Ferrari, Chiara Foletta, Sandra Gabutti, Emanuele Ganser, Sabina Ghidossi, Lara Ghirardelli, Ivan Lucchini, Stefano Marinetti, Arianna Menegola, David Mrad, Simona Respini, Federico Scherrer, Simone Tosi, Jonathan Alexis Velo, Silvia Zwahlen.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved