17.05.2021 - 17:02

Federalismo, regionalismo e pandemia: seminario Uninsubria-Usi

I lavori domani online. Relatori e temi

federalismo-regionalismo-e-pandemia-seminario-uninsubria-usi

"Federalismo, regionalismo e pandemia: una comparazione tra Svizzera e Italia": il tema, di stretta attualità, sarà al centro domani martedì (inizio alle 15.30) di un seminario organizzato dal Centro di ricerca di diritto svizzero dell'Università degli studi dell'Insubria e dall'Università della Svizzera italiana. Seminario che si svolgerà sulla piattaforma Teams, collegandosi al link: Federalismo, regionalismo e pandemia: una comparazione tra Svizzera e Italia - 18 maggio ore 15.30. I lavori verranno aperti da Barbara Pozzo, direttrice del Dipartimento di diritto, economia e culture, e da Paolo Bertoli, direttore del Centro di ricerca di diritto svizzero di Uninsubria. Saranno presieduti da Maria Paola Viviani Schlein del Centro di ricerca di diritto svizzero.

In programma le conferenze di Vincent Martenet  (Università di Losanna e Tribunale federale) su "Le Covid-19 et le fédéralisme suisse: le droit d’urgence entre fédéralisme coopératif et renforcement du pouvoir des organes fédéraux" e di Alessandro Morelli (Università di Messina) su "Il Covid-19 nei rapporti tra Stato e Regioni: conflitti, leale cooperazione o la fine del regionalismo italiano?". Interverranno inoltre Lino Panzeri (Università dell’Insubria), l'avvocato e docente ticinese Filippo Gianoni (Università dell’Insubria), Giovanni Boggero (Università di Torino) e Micol Ferrario (Università della Svizzera italiana). Concluderà il seminario Giorgio Grasso (Università dell’Insubria e Centro di ricerca federalismo e autonomie locali).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved