segretario/a-generale-del-ministero-pubblico-cercasi
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
7 ore

In Val Onsernone brucia il Pizzo della Croce

L’allarme è stato lanciato poco dopo le 11.40. Il rogo sarebbe stato innescato da un fulmine abbattutosi qualche giorno fa.
Bellinzonese
7 ore

A Giumello una stagione alpestre secca e complicata

Anche il fiore all’occhiello dell’Istituto agrario cantonale di Mezzana soffre la siccità: produzione di formaggio ridotta di un quarto
Bellinzonese
8 ore

Dalpe, il 6774 Festival in una due giorni di... impatto

Dalle bancarelle alla gastronomia, dalla musica al ballo, sui prati della sciovia Bedrina sabato 20 e domenica 21 agosto
Locarnese
8 ore

‘Vin Pan salam’ compie 25 anni

Torna, da giovedì 18 fino a domenica 21 agosto, la sagra sul lungolago a base di musica e gastronomia locale
Locarnese
8 ore

Lancio del sasso ad Ascona, un’edizione di alto livello tecnico

Record battuti sia nella categoria femminile sia in quella maschile. L’ambito titolo di campione e campionessa ticinesi va a Urs Hasler e a Corina Mettler
Locarnese
9 ore

A Ronco s/Ascona si degusta risotto

La cena è prevista per sabato 20 agosto a partire dalle 19 in piazza del Semitori
Ticino
9 ore

Milano, nel 2021 un pieno di multe stradali

È la città d’Italia con i maggiori introiti: 102,6 milioni di euro, di cui quasi 13 solo dall’autovelox (nel quale incappano anche non pochi ticinesi)
Locarnese
9 ore

Alla Biblioteca di Locarno si parla di viaggi ed ecologia

All’evento, previsto per mercoledì 17 agosto alle 18.15 nella corte di Palazzo Morettini, interverranno gli scrittori Andrea Bertagni e Sabrina Caregnato
Luganese
10 ore

Ceresio e altri tre laghi svizzeri ai minimi storici

Il perdurare della siccità mette in crisi un po’ tutti i bacini. Fra i fiumi, Reno e Reuss con i valori più bassi rilevati nei mesi estivi
Mendrisiotto
10 ore

Tiro obbligatorio e in campagna a Maroggia

La società di tiro Aurora di Stabio dà appuntamento a venerdì 19 e sabato 20 e poi a venerdì 26 e sabato 27 agosto
Luganese
11 ore

Tresa, lavorava in Ticino il 28enne italiano morto

Lascia la compagna e due figli piccoli la vittima dell’incidente di sabato sera. Era dell’alto Varesotto e si era da poco trasferito nel Comasco
Bellinzonese
11 ore

Monte Carasso, serata pubblica sull’aiuto al Madagascar

All’appuntamento che si terrà il 23 agosto alle 20.15 nel salone dell’ex Convento delle Agostiniane sarà presente Suor Maria degli Angeli
Luganese
11 ore

Si rianima il villaggio medioevale di Redde

Torna nei due primi fine settimana di settembre la festa sulla collina di san Clemente, dove fino al 1’300 d.C, sorgeva un piccolo borgo
Locarnese
1 gior

Intragna, dal cornicione della scuola cadono pezzi d’intonaco

Immediato intervento dei tecnici per una verifica dell’accaduto. Municipio pronto a metter mano agli interventi del caso; la ripresa a settembre garantita
laR
 
30.03.2021 - 05:30
Aggiornamento: 16:41

Segretario/a generale del Ministero pubblico cercasi

Uscito il bando di concorso. La nuova figura collaborerà 'a stretto contatto' con il pg per gli aspetti amministrativi: risorse umane, informatica, logistica

Tra magistrati, segretari giudiziari e personale amministrativo, conta oggi quasi cento unità. È il Ministero pubblico ticinese. Che è ora alla ricerca di un Segretario o di una Segretaria generale, chiamato/a a collaborare “a stretto contatto” con il procuratore generale e a coadiuvarlo "nell'organizzazione del Ministero pubblico per quanto concerne gli aspetti amministrativi delle risorse umane, dell’informatica e della logistica, in sinergia con i servizi centrali”. Così si legge nel bando di concorso appena pubblicato (’Foglio ufficiale’ oppure www.ti.ch/concorsi). Il termine per l’inoltro delle candidature scade lunedì 19 aprile. «Fra magistrati e non magistrati, la Procura si sta avvicinando ai numeri del Tribunale d’appello - osserva il pg Andrea Pagani, contattato dalla ’Regione’ -. Anche per cercare di ottimizzare la gestione del personale e per interagire al meglio con i servizi dell’Amministrazione cantonale e quelli della Confederazione, alludo in particolare all’Ufficio federale di giustizia, il procuratore generale ha assolutamente bisogno di un supporto. Di uno stretto collaboratore in grado di proporgli soluzioni in tempi ragionevolmente brevi a questioni che non hanno a che vedere con l’attività inquirente del Ministero pubblico, ma che ovviamente incidono o possono incidere sul suo funzionamento».

Diverse le mansioni

Per certi aspetti viene ripristinata in Procura la figura del cancelliere, presente sino ad alcuni anni fa. «La si ripristina ma con una nuova denominazione, quella appunto di Segretario o Segretaria generale del Ministero pubblico, e soprattutto con un mansionario più ampio», puntualizza Pagani. I compiti sono elencati nel bando. E infatti non sono pochi. Il/la Segretario/a “coadiuva il procuratore generale nell’ambito delle procedure dì consultazione per modifiche di leggi, nell’evasione degli atti parlamentari ecc; si occupa della gestione finanziaria (allestimento preventivi e consuntivi) del Ministero pubblico e supervisiona l’aspetto contabile, compresa l’implementazione delle raccomandazioni formulate dal Controllo cantonale delle finanze in tale ambito”. E ancora: “Supervisiona amministrativamente il mandato relativo alla medicina legale, il Servizio recupero salme e altri mandati in essere presso il Ministero pubblico; è responsabile dell’organizzazione e della supervisione dell’attività delle cancellerie; funge da interlocutore con i partner interni ed esterni al Ministero pubblico (ad esempio servizi della Confederazione e del Cantone, segnatamente con il Dipartimento delle istituzioni, con la Divisione della giustizia); esegue i compiti particolari assegnati puntualmente dal procuratore generale”.

La lista non è terminata. Il Segretario o la Segretaria generale del Ministero pubblico, inoltre, “coordina i progetti in ambito informatico, in particolare Justitia 4.0", il piano nazionale, che coinvolge Confederazione e Cantoni, per lo scambio elettronico di dati e atti giudiziari fra le parti di un procedimento civile, amministrativo o penale. «La digitalizzazione della giustizia - riprende il procuratore generale Pagani - rappresenta una grossa sfida anche per il Ministero pubblico: la gestazione della riforma, la cui implementazione, stando al Comitato di progetto, è prevista nel 2026, va quindi seguita attentamente e in maniera costante». Altra competenza: il Segretario generale o la Segretaria generale “gestisce le risposte alle richieste di informazioni di altre autorità in relazione alla pendenza e all’esito di procedimenti penali a carico di singole persone”. Sottolinea il pg: «Solo dalla Sezione cantonale della popolazione riceviamo in media circa cinquemila richieste all’anno... E anche in questo caso nel rispondere svolgiamo un’attività non giudiziaria, bensì amministrativa».

Torniamo al bando di concorso. A candidati e candidate si chiede fra l’altro un master “in diritto o in scienze economiche”, la cittadinanza svizzera, alcuni anni di esperienza professionale “in una funzione di direzione”, capacità comunicativa, spirito d’analisi e di sintesi, "lealtà, autonomia e discrezione”. Le candidature sono da inoltrare online sul sito www.ti.ch/concorsi. Altre forme di candidature “non saranno ritenute valide”.

'Misura giustificata'

«L'attribuzione alla Procura di un segretario generale è stata chiesta dal pg Pagani, una misura giustificata, quanto auspicabile per un’autorità delle dimensioni del Ministero pubblico, e pertanto da noi condivisa e sostenuta», afferma dal Dipartimento istituzioni la responsabile della Divisione giustizia Frida Andreotti. La nuova figura «permetterà di sgravare il procuratore generale di compiti che oggettivamente esulano dalle sue funzioni primarie, ma che nondimeno sono importanti per un operato a livello amministrativo efficiente dell’autorità. Il pg potrà così occuparsi in particolare della vigilanza sui procuratori e sul funzionamento complessivo dell’Ufficio giudiziario». 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
concorso ministero pubblico pg
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved