Milan
Salernitana
15:00
 
ampi-spazi-mascherine-per-elezioni-in-sicurezza
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
53 min

I Babbi Natale fanno rombare i motori

A Lugano si è svolta la tradizionale parata dei Santa Claus a bordo delle Harley Davidson
Locarnese
2 ore

Navigazione, ‘la Convenzione internazionale va disdetta’

Il consigliere nazionale Bruno Storni, e con lui tutta la deputazione ticinese, lo chiede con una mozione al Consiglio federale
Ticino
9 ore

‘Anche al Ticino serve una strategia climatica’

Lo chiede una mozione socialista, primo firmatario Ivo Durisch, che ricalca quanto fatto dai Grigioni e dal Cantone di Berna
Mendrisiotto
18 ore

Il moltiplicatore non si tocca, i balzelli causali sì

Per i cittadini di Mendrisio si annuncia un rincaro della tassa sul sacco (e non solo). Si monitorano i bisogni, che cambiano. L’analisi della Gestione
Ticino
18 ore

Altra ‘manif’ di protesta sabato a Bellinzona

Gli Amici della Costituzione sfilano contro gli inasprimenti decisi oggi dal Consiglio federale
Ticino
19 ore

Tassazione frontalieri, Roma dà luce verde alla ratifica

Il Consiglio dei ministri ha dato via libera all’esecuzione dell’accordo italo-svizzero. Un iter analogo è in corso a Berna
Bellinzonese
19 ore

Mercatino di Natale sulla piana di Ambrì

Appuntamento per mercoledì 8 dicembre sul piazzale esterno dello stadio multifunzionale
Luganese
19 ore

Lugano: tornano i corsi d’italiano per stranieri de ‘Il Centro’

Le lezioni dell’associazione, organizzate nell’ambito delle attività a favore dell’integrazione, si svolgeranno da febbraio a giugno 2022
Bellinzonese
20 ore

‘Music on Ice’ pronto a incantare i ticinesi

Lo spettacolo proporrà un viaggio nel tempo il 21 e 22 gennaio al Centro sportivo di Bellinzona
Luganese
20 ore

Tesserete: la Bottega del Mondo cambia orari sotto Natale

Durante il periodo festivo il negozio resterà aperto durante giorni e fasce orarie un po’ diversi dal solito
Luganese
20 ore

A Lugano l’acqua costerà il 20% in più. ‘Giù gli sprechi’

Un’interpellanza interpartitica chiede al Municipio di valutare l’introduzione di tasse progressive basate sul consumo domestico dell’oro blu
Luganese
20 ore

Lugano: ‘Al Conza attesa incredibile per il vaccino’

Lunghe code anche al freddo. ‘Tanti si sono presentati per la terza dose senza appuntamento’. Segnalata anche una carenza di personale sanitario
Luganese
20 ore

Lugano: aperture straordinarie dei negozi e mega show

In programma diverse aperture eccezionali dal 5 al 19 dicembre e lo spettacolo ‘Effimero & Balocchi di Huma Show’ il 16 dicembre
Ticino
20 ore

Tutte le caselline dei... radar

La prossima settimana i controlli si svolgeranno nei distretti di Bellinzona, Blenio, Locarno, Lugano e Mendrisio
Bellinzonese
20 ore

Colpo grosso in un chiosco di Bellinzona

Un affezionato cliente dell’edicola Ramarro ha vinto 250’000 franchi con un biglietto di Swisslos
Locarnese
21 ore

Conciliabilità lavoro-figli, tre realtà territoriali si aiutano

Nel Pedemonte il Municipio risponde a un’interrogazione del Ppd e rende noti i dati di un questionario sul tema. Scarsa la rispondenza
Ticino
26.01.2021 - 06:000
Aggiornamento : 12:08

Ampi spazi, mascherine ... per elezioni in sicurezza

Pandemia e 'comunali', il presidente del governo: municipi invitati ad adottare le misure di loro competenza. Riunioni e assemblee: le spiegazioni della Sel

Il Tribunale federale lo ha affermato nella recente sentenza con cui ha bocciato il ricorso di tre locarnesi contro la decisione presa il marzo scorso dal Consiglio di Stato di annullare a causa della pandemia le elezioni comunali in programma per il 5 aprile 2020 e di posticipare le medesime al 18 aprile di quest’anno. Il rinvio per un periodo di un anno "è considerevole” e “prossimo al limite della proporzionalità", hanno scritto i giudici della prima Corte di diritto pubblico respingendo comunque la tesi della violazione del diritto di voto dei cittadini invocata da coloro che si erano rivolti a Mon Repos. Il Tf è stato chiaro e la data rimane quella stabilita. “Non sono previste ulteriori proroghe per le prossime elezioni comunali, che si terranno domenica 18 aprile 2021, con una legislatura di tre anni: a questo proposito fa sempre stato quanto indicato nel Decreto esecutivo” del governo “del 18.3.2020", ha ribadito, dal Dipartimento istituzioni, la Sel, la Sezione enti locali, nella nota aggiornata sul tema Covid-19 che ha indirizzato ieri ai Comuni.

Le operazioni di voto e quelle di spoglio

E sempre di ieri è la risposta del governo in Gran Consiglio all’interpellanza “Elezioni comunali 2021, quali prospettive?", inoltrata una decina di giorni fa dalle deputate di Più Donne Tamara Merlo e Maura Mossi Nembrini. I servizi dell’Amministrazione cantonale, ha affermato il presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi, «stanno elaborando i piani organizzativi che tengano conto di vari scenari di diffusione dell’epidemia nel periodo in cui si terranno le operazioni di voto e di spoglio». Operazioni di voto che si tengono nei Comuni «e spetta a questi adottare le misure più appropriate» in vista del 18 aprile. «Occorre considerare che gli elettori fanno un ampio uso del voto per corrispondenza e verosimilmente aumenterà ulteriormente la quota di schede votate con questa possibilità - ha aggiunto il direttore del Dipartimento istituzioni -. Ciò comporterà un numero minore di elettori che si recheranno all’ufficio elettorale, a votare di persona». Il governo «ha invitato i Comuni a prendere i provvedimenti di loro competenza per consentire l’esecuzione delle attività elettorali tutelando la salute degli elettori e dei funzionari comunali: si tratta per esempio di garantire il rispetto della distanza di 1,5 metri tra le persone e la messa a disposizione degli uffici elettorali di locali e spazi ampi per le operazioni di voto, di registrazione delle buste del voto per corrispondenza e di preparazione delle cassette con le schede da consegnare alle autorità cantonali per lo spoglio». Un’ulteriore misura «consiste nel garantire la disponibilità di un numero di persone sufficiente per fare fronte a eventuali quarantene che coinvolgano i membri degli uffici elettorali e i funzionari comunali». Oltre a queste e ad altre misure che i Comuni «reputeranno opportune», gli stessi «dovranno mettere a disposizione degli uffici elettorali e del personale incaricato delle operazioni elettorali il materiale sanitario: mascherine, disinfettante, guanti».

Dalle operazioni di voto a quelle di spoglio, che, ha ricordato il presidente del governo, «sono effettuate a livello cantonale e i servizi cantonali stanno preparando i piani». A dipendenza della «situazione epidemiologica» del prossimo aprile, «potrebbe entrare in considerazione uno scenario in cui lo spoglio delle schede avverrà in modo più lento rispetto alle elezioni passate per la necessità di limitare il numero di persone impiegate in queste attività e per tutelare la salute delle persone coinvolte: è probabile anche la messa a disposizione di ulteriori spazi per lo svolgimento delle operazioni di spoglio per garantire un maggior distanziamento tra le persone». Lo spoglio pertanto «potrebbe anche necessitare di tempi più lunghi rispetto alle elezioni passate quando i risultati degli esecutivi erano pubblicati la domenica del voto e quelli dei legislativi entro il lunedì successivo».

La Sezione enti locali richiama misure e limiti

Tornando alla nota aggiornata dalla Sezione enti locali sulla questione Covid, il documento contiene le risposte “ad alcune domande poste di frequente dai Comuni”. A quest'ultimi la Sel segnala che nella nota "si specifica anche che le assemblee di natura politica (ad esempio in vista dell’approvazione delle liste elettorali e delle prossime elezioni comunali) possono essere tenute con una presenza di al massimo 50 persone". Alle riunioni di municipio è ammessa la presenza di altre persone? "Sì, durante gli incontri degli esecutivi comunali possono partecipare anche terze persone, nella misura dello stretto necessario e rispettando tutte le misure di protezione”. E ancora: “Si possono tenere le riunioni dei gruppi di consiglio comunale? Sì. Le riunioni di gruppi politici si possono tenere, purché concomitanti con l’attività degli organi legislativi. Si possono tenere le riunioni degli organi e gremi politici e partitici? Sì, le riunioni degli organi politici, così come quelle di gruppi politici anche al di fuori dell’attività degli organi legislativi sono ammesse, ma con un limite massimo di 50 persone e per gli scopi esposti sopra. Le assemblee di altri enti di diritto pubblico si possono svolgere regolarmente? Sì, ma solo le assemblee inderogabili. È ammessa la raccolta di firme? Sì. Resta ammissibile come da disposizioni federali”. La raccolta di firme «può avvenire ma anche in questo caso nel rispetto delle misure di protezione: bisogna fra l’altro evitare assembramenti», rileva il capo della Sezione enti locali Marzio Della Santa, da noi interpellato. Ci si sta dunque organizzando per elezioni comunali in sicurezza.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved